Mercati: un brusco risveglio ribassista per Fib, Dax ed Euro Stoxx 50 future

A
A
A
di Gianluigi Raimondi 26 Novembre 2021 | 08:03

Il mancato superamento della media mobile a 21 sedute ha spinto il Fib, il future sull’indice Ftse Mib a violare il supporto dinamico ascendente, coincidente a quota  26.455 con la media mobile a 50 sedute, che sosteneva l’uptrend di fondo dei corsi dalla seconda metà dello scorso mese di settembre. Un movimento che conferma e accelera il downtrend intrapreso dal derivato dopo il recente massimo relativo a 27.825 punti. Operativamente, al ribasso i prossimi target sono individuabili a 25.760 prima e in zona 25.500/290 in seguito. Possibile recupero solo oltre 26.810.

Nuova brusca correzione per il Dax future con scadenza dicembre, sceso al di sotto della media mobile a 50 sedute al momento passante per 15.655 punti, dopo aver incrociato al ribasso nei giorni scorsi l’analoga media a 21 giorni oraa quota 16.010. Un movimento che conferma lo sviluppo del trend discendente di fondo in atto dal 18 novembre. E in tal senso non si escludono ulteriore correzioni verso 15.485 prima e 15.380 in seguito. Oltre 15.860 punti, resistenza di brevissimo periodo, obiettivi potenziali invece in area 16.000.

Scenario simile per il future sull’EuroStoxx 50 con scadenza dicembre,anch’esso sceso al di sotto della media mobile a 50 giorni, nel caso specifico passante per 4.200 punti. Operativamente al ribasso i prossimi target sono individuabili in prima battuta in area 4.150/130 e in seguito sul supporto statico a quota 4.085. Recupero credibile solo oltre la resistenza a 4.230 con target eventuali a 4.275 prima e 4.325 in seguito.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

NEWSLETTER
Iscriviti
X