Mercati: colpo di reni per Fib, Dax ed Euro Stoxx 50

A
A
A
di Gianluigi Raimondi 1 Dicembre 2021 | 08:00

La conferma della violazione anche della soglia dei 26.000 punti apre le porte a una possibile ulteriore correzione per i corsi del Fib, il future sull’indice Ftse Mib. In quest’ottica, dal punto di vista operativo, al ribasso gli obiettivi sono individuabili a 25.175 prima, a 25.000 poi e ancora sul supporto statico di medio termine a quota 24.500. Oltre 26.000 target invece a 26.540 prima ed eventualmente poi a 27.025, dove è stato di recente aperto un gap ribassita.

Dopo l’affondo di ieri fino a 14.910 punti, il Dax future con scadenza dicembre prova a riprendersi con i corsi in oscillazione a ridosso dei 15.230 punti. Certo, il quadro di fondo resta ancora ribassista, ma almeno in ottica di breve termine non si possono escludere recueri almeno parziali. In quest’ottica, ovvero al rialzo, i prossimi obiettivi sono individuabili in area 15.400/460 punti. Sotto 14.9010 target invece a 14.795, minimo dello scorso ottobre.

Scenario simile per il future sull’EuroStoxx 50 con scadenza dicembre, sceso ieri fino a quota 3.995 e oggi in parziale ripresa con oscillazioni dei corsi a ridosso dei 4.115 punti. Operativamente, nel caso specifico, al rialzo i prossimi target sono individuabili in zona 4.150/170 prima e 4.200 in seguito. Stop loss (o stop and reverse) da posizionare però a quota 3.995 con obiettivi eventuali successivi in zona 3.950.

 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mercati: Fib, Dax ed Euro Stoxx 50 future al test della media mobile

Mercati: Fib, Dax ed Euro Stoxx 50 in stand-by

Mercati: Ftse Mib ancora di fronte a un bivio cruciale

NEWSLETTER
Iscriviti
X