Raccomandazioni di Borsa: i Buy di oggi da A2a a UniCredit

A
A
A
di Gianluigi Raimondi 2 Dicembre 2021 | 11:06

Equita giudica buy:

A2a con prezzo obiettivo di 1,95 euro (estensione fino a marzo dei tempi per accordo con Ardian), Ascopiave ed Acea con target price rispettivi di 4,50 e 22,50 euro (secondo quanto riportato da MF sarebbe alle battute finali l’operazione di cessione delle reti di distribuzione gas non core per A2a e sarebbero ammesse Italgas e la cordata composta da Ascopiave, Acea ed Iren), Enel con fair value di 8,40 euro (le rinnovabili sono ormai competitive e sono l’asse portante della generazione di energia elettrica per i prossimi anni, a detta dell’ad Starace), Eni con obiettivo di 15 euro (partecipa al nuovo round di finanziamento di CFS), Pirelli con target di 6,50 euro (in scia ai volumi sell-in di pneumatici per auto nel mese di ottobre), Stellantis con fair value di 22,60 euro nonostante i minori volumi a ottobre a causa della carenza di semiconduttori e UniCredit con obiettivo di 13,60 euro in vista del piano strategico che verrà presentato il 9 dicembre.

Banca Akros assegna un buy a:

Eni con target di 14,50 euro, Neodecortech con obiettivo di 6,40 euro (update nell’esrcizio dei warrant), Sciuker Frames con fair value di 14 euro in scia alle statistiche relative al Superbonus e Stellantis con target di 22 euro.

Giudizio accumulate inoltre per Atlantia con fair value di 18,50 euro (nonostante il rallentamento del traffico autostradale in Europa a novembre), doValue con obiettivo di 9 euro (sono state perfezionate due cartolarizzazioni Gacs in Italia per un controvalore pari a circa 3,5 mld di euro dove la società, anche tramite la propria controllata Italfondiario, agisce in qualità di Master e Special Servicer), Geox con target di 1,42 euro in scia al business plan presentato ieri e Pirelli con fair value di 5,90 euro.

Bestinver giudica buy:

Atlantia con obiettivo di 19-20 euro e Piaggio con fair value di 3,60-3,80 euro.

Mediobanca valuta outperform:

Cellnex Telecom con target di 73 euro (secondo rumors stampa starebbe pianificando accordi nel settore delle torri), Cnh Industrial con obiettivo di 19 euro dopo il closing dell’acquisizione di Raven Industries, Diasorin con fair value di 193 euro (ha annunciato che i suoi test molecolari sono in grado di rilevare la variante Omicron), Enav con target di 5,20 euro (il Mit ha assegnato un finanziamento di 110 mln di euro per i progetti di investimento di Enav nell’innovazione e nella digitalizzazione del settore del trasporto aereo), Enel con obiettivo di 8,30 euro in scia ai busines plan di Enel Chile ed Enel Americas, Exor con fair value di 101 euro in scia agli obiettivi stimati da qui al 2024, Iren con target di 3,40 euro (completata l’acquisizione di Bosch Energy and Building Solutions Italy), Italgas con obiettivo di 6,80 euro (l’ad ha ribadito l’importanza dell’uso di gas rinnovabile nel processo di decarbonizzazione), Prysmian con fair value di 37 euro (ha ottenyto un contratto da 1,7 mld di euro) e UniCredit con target di 16,50 euro (il 9 dicembre il nuovo business plan).

Berenberg giudica buy:

Eni con obiettivo di 14 euro, alzato dai precedenti 13,50 euro.

Kepler Cheuvreux valuta buy:

Exor con fair value di 100 euro, migliorato dai precedenti 97 euro.

KT & Partners assegna un add a:

Eles con target di 5,19 euro.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Raccomandazioni di Borsa: i Buy di oggi da Anima Holding a Stellantis

Raccomandazioni di Borsa: i Buy di oggi da Cy4Gate a Unipol

Raccomandazioni di Borsa: i Buy di oggi da Anima a Stellantis

NEWSLETTER
Iscriviti
X