Mercati: nuovi segnali ribassisti per Fib, Dax ed Euro Stoxx 50 future

A
A
A
di Gianluigi Raimondi 10 Dicembre 2021 | 08:05

Il mancato superamento della resistenza di breve periodo a 27.190 punti ha spinto il Fib, future sull’indice Ftse Mib, a incrociare al ribasso prima a quota 26.855 la media mobile a 21 sedutee in seguito anche l’analoga media a 50 giorni pasante ora per 26.605. Dal punto di vista operativo, l’eventuale conferma della violazione dei supporti in area 26.500 innescherebbe una più profonda correzsione verso 26.000 prima e 25.500 poi. Oltre quota 27.190 target a 27.500 prima e sul top (segnato a novembre) a 27.825 in seguito.

Con la formazione di una terza, lunga, candela ribassista, il segnale generato dal Dax future con scadenza dicembre, non appare certo di buon auspicio per i rialzisti. Tanto più che i corsi hanno anche incrociato al ribasso a quota 15.650 la media mobile a 50 sedute. Operativamente, ora il prossimo, cruciale, livello di supporto si colloca a 15.500 punti, al di sotto del quale i corsi scivolerebbero verso 15.370 prima e in area 15.090/85 poi. Oltre 15.650 target potenziali invece in zona 15.800/840 punti.

Scenario del tutto simile per il future sull’EuroStoxx 50 con scadenza dicembre, anch’esso alle prese con un “Three Black Crows” (figura tecnica che indica la formazione di tre lunghe candele ribassiste) dopo aver violato la media mobile a 50 giorni, nel caso specifico a quota 4.210. Operativamente, il prossimo supporto si colloca a quota 4.150, poi eventualmente a 4.050. Oltre 4.210 obiettivi invece in area 4.255 prima e 4.285 in seguito.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mercati: Fib avanti piano, Dax ed Euro Stoxx 50 future in stand-by

Forex: possibilità di recupero per l’Euro

Mercati: il punto tecnico della settimana di Sartorelli del 25/05/22

NEWSLETTER
Iscriviti
X