Mercati, Bitcoin: ribassi all’orizzonte

A
A
A
di Redazione 13 Dicembre 2021 | 10:01

Da qualche giorno stanno iniziando a circolare alcune previsioni al ribasso per quanto riguarda il prezzo del Bitcoin, come riportato da Cryptonomist.ch.

Lo scenario bearish

Il punto è che ormai il Bitcoin è a tutti gli effetti un asset integrato all’interno dei mercati finanziari, quindi il suo valore risente inevitabilmente anche dell’intera economia.

Così, diversi analisti che ipotizzano uno scenario bearish per i mercati finanziari pensano che questo potrebbe finire per impattare anche sul prezzo di Bitcoin.

Bitcoin in ribasso: le previsioni di Natixis Investment

Pochi giorni fa, ad esempio, Natixis Investment Managers ha pubblicato un report chiamato 2022 Global Institutional Investor Outlook in cui riferisce i risultati di un sondaggio effettuato su 500 investitori istituzionali che gestiscono complessivamente più di 13.000 miliardi di dollari, tra cui fondi pensione, assicurazioni, e fondi sovrani.

Il sondaggio ha riguardato molte asset class e per quanto riguarda le criptovalute ha rivelato che più della metà delle istituzioni interpellate ritengono ci possa essere una correzione nel 2022. 

Nonostante ciò, quattro analisti su dieci considerano le criptovalute un’opzione di investimento legittima: il 28% investe già in criptovalute, mentre il 90% afferma che manterrà o aumenterà le proprie posizioni in crypto.

Tuttavia, nove su dieci prevedono che le banche centrali dovranno regolamentarle e pochi vedono il loro potenziale per sostituire le riserve di valore (25%) o le valute fiat (28%). Circa il 30% ritiene che le criptovalute abbiano il potenziale per aiutare le nazioni in via di sviluppo.

A dire il vero, molte delle istituzioni interpellate hanno dichiarato di attendersi una correzione anche su molte altre asset class, ma le criptovalute risultano essere quelle con la maggiore probabilità in tal senso.

Le previsioni su Bitcoin dell’autore di Rich Dad Poor Dad, Robert Kiyosaki

Anche il celebre autore del libro “Rich Dad Poor Dad”, Robert Kiyosaki, ritiene probabile una forte correzione su tutti i mercati nel 2022. 

Anzi, Kiyosaki ritiene che sia in arrivo un crash seguito da una depressione.

Sostiene che la Fed ed il presidente Biden stiano creando “falsa inflazione” e che questo avrà implicazioni negative anche su oro, argento, immobili e Bitcoin.

Va però ricordato che ormai è da tempo che Kiyosaki sta sostenendo questa ipotesi e che nel frattempo ad esempio gli indici azionari americani hanno fatto registrare record su record.

Queste previsioni però non indicano le tempistiche. Se da un lato indicano il 2022 come l’anno della correzione, non specificano però il periodo dell’anno in cui potrebbe avvenire, lasciando intendere che rimanga comunque ancora possibile una salita prima del crollo.

Il grafico del Btc/Usd su base giornaliera

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Criptovalute: Bitcoin ora sottostimato. Parola di JP Morgan

Criptovalute, Ray Dalio promuove il Bitcoin sul palco di Davos

Criptovalute, Bitcoin: ecco la classifica delle “balene”

NEWSLETTER
Iscriviti
X