Fib, Dax, Euro Stoxx 50 future: avanti piano ma avanti

A
A
A
di Gianluigi Raimondi 22 Dicembre 2021 | 08:03

Il Fib, future sull’indice Ftse Mib con conscadenza marzo 2022, prova a confermare il superamento della trendline discendente (ora coincidente a 26.695 punti con il passaggio della media mobile a 50 sedute) che dalla seconda metà dello scorso mese di novembre blocca le velleità rialzista dei corsi. Dal punto di vista operativo, oltre questo ostacolo, i successivi target sono individuabili a 27.000 prima e in in zona 27.500 in seguito. Per contro, sotto 26.390 (dove ora transila la media mobile a 21 giorni), obiettivi a 25.930 prima e 25.655 eventualmente poi.

Avanti piano, ma avanti nel recupero. Questa la marcia attuale il Dax future con scadenza marzo 2022, tornato a incrociare al rialzo la media mobile a 21 sedute, al momento passante per 15.485 punti. Operativamente, al rialzo i prossimi target sono individuabili a quota 15.600 prima e in area 15.765/800 in seguito. Per contro, l’eventuale conferma del cedimento del supporto di breve termine a 15.400 favorirebbe una nuova correzione con obiettivi in zona 15.050/15.000.

Situazione simile per il future sull’EuroStoxx 50  con scadenza di marzo 2022, con i corsi che hanno incrociato al rialzo la media mobile a 21 giorni a quota 4.150. Nel caso specifico, i prossimi obiettivi sono individuabili a 4.235 in prima battuta e in zona 4.270/4.300 punti in seguito. Per contro, sotto quota 4.1115 i potenziali target tecnici diventerebbero 4.050 prima e 3.980 poi.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Borse internazionali: il punto tecnico di Aldrovandi al 20/05/22

Mercati, Ftse Mib: in questa fase è cruciale essere pazienti

Mercati: Fib, Dax ed Euro Stoxx 50 future proseguono in laterale

NEWSLETTER
Iscriviti
X