Mercati: Circle pronta ad accelerare nella crescita. L’analisi

A
A
A
di Redazione 27 Dicembre 2021 | 13:01

Circle Group prosegue con decisione nel percorso di crescita, ben delineato nella “Strategic Road Map 2024” che mira al raggiungimento di una leadership nel mercato di riferimento dell’Europa centro-meridionale e nell’area MED.  I risultati dei primi sei mesi 2021 testimoniano lo sviluppo in atto, con un Valore della Produzione salito a 4,2 milioni (+31%), un Ebitda di 0,8 milioni (+83,7%) e una marginalità in miglioramento al 17,6% (+500bp). Risultati che incorporano per un solo mese il consolidamento di Magellan Circle, i cui effetti inizieranno a vedersi maggiormente nel secondo semestre. Positive le proiezioni di Integrae Sim che indicano un fatturato di 15,3 milioni nel 2024 (CAGR 20-24 al 19,6%) e un Ebitda di 3,7 milioni (cagr 20-24 53,5%), con un Ebitda margin in progresso al 23,9%. L’espansione per linee esterne è centrale nei piani di crescita e potrà essere accelerata, considerando la liquidità raccolta con l’aumento di capitale riservato a investitori istituzionali qualificati ed esteri per 1,9 milioni, completato con successo lo scorso maggio. In questo scanrio, ecco di seguito l’analisi fondamentale su Circle di Market Insight.

        1. Modello di business
        2. Acquisizione 51% Magellan Circle
        3. Ultimi avvenimenti
        4. Conto economico
        5. Breakdown ricavi
        6. Stato patrimoniale
        7. Ratio
        8. Strategic Road Map 2024
        9. Outlook

Modello di business

Circle è una PMI innovativa specializzata nell’analisi e sviluppo di prodotti per l’innovazione e la digitalizzazione dei settori portuale e della logistica intermodale, a capo dell’omonimo gruppo costituito anche dalle software house Info.era e Progetto Adele.

Le sinergie tra le società hanno consentito di ampliare portafoglio delle soluzioni offerte in ambito IoT, Optimisation, Digital Twin, Big Data e Process Automation, nonché di rafforzare i relativi prodotti software Milos, Sinfomar-Port Community System, Master SPED® e Master TRADE®. Il gruppo opera con le due business unit “Innovative and Smart Supply Chain” e “Global Supply Chain Visibility”.

Una terza business unit, Circle Connecting EU, affianca Enti Pubblici e Aziende individuandone il posizionamento a livello Europeo (EU Branding) e le opportunità di finanziamento (Project Anticipation). Linea di business rafforzata con l’accordo di joint venture e acquisizione di Magellan Circle.

Acquisizione 51% Magellan Circle

A fine maggio Circle ha perfezionato l’acquisizione del 51% di Magellan-Circle Lda, new-co di diritto portoghese costituita il 27 novembre 2020 a Porto al fine di acquistare da Magellan tutte le attività riguardanti il settore dell’advocacy presso le istituzioni europee.

L’operazione, coerente con la Strategic Road Map 2024, ha permesso di espandersi nella Penisola Iberica, oltre a rafforzare la presenza a Bruxelles e beneficiare maggiormente delle opportunità derivanti dal fondo Next Generation EU.

I due rilevanti progetti recentemente firmati hanno confermato la bontà del percorso intrapreso con la joint venture con Magellan Circle, oltre alla proficua integrazione delle competenze dei team in Italia e in Portogallo. L’aver potenziato il team sulle tematiche EU permette alla società di lavorare e muoversi in anticipo rispetto alle future norme, declinando l’esperienza della Connecting EU nelle altre business unit.

La società nutre pertanto grandi aspettative per i bandi di gara e progetti a cui sta partecipando in ambito PNRR & Green Deal, oltre al filone Transizione 4.0, proprio grazie anche alla joint venture Magellan Circle.

Clicca qui per continuare a leggere l’analisi fondamentale su Circle elaborata da Market Insight.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti
X