Mercati, nuovo bond per SFE

A
A
A
di Redazione 29 Dicembre 2021 | 11:45

SFE, Société Financière Européenne società di diritto svizzero con sedi a Lucerna, Lugano, Lussemburgo e Malta e attiva nel settore della gestione di una propria piattaforma di investimento, ha annunciato l’emissione di un prestito obbligazionario non garantito e convertibile per un ammontare in linea capitale di euro 15 milioni di euro e della durata di cinque anni, destinato esclusivamente ad investitori qualificati.

Le obbligazioni sono regolate dalla legge inglese e ne verrà richiesta l’ammissione alla quotazione sul mercato della Borsa di Vienna da domani, 30 dicembre 2021. Entro la data del 10 gennaio 2022 è atteso il regolamento della prima tranche del prestito obbligazionario, per un importo di 2 mln di euro, subordinatamente alla sottoscrizione della relativa documentazione contrattuale e al soddisfacimento delle condizioni ivi previste.

Le obbligazioni hanno un taglio minimo di 10mila euro e saranno collocate alla pari, con una durata di medio periodo (cinque anni). I proventi dell’emissione saranno interamente destinati al potenziamento degli investimenti, parte dei quali già conclusi dall’emittente con capitale proprio, rispettivamente l’avvio di nuovi progetti, per il periodo 2022-2026, in linea con quanto previsto dal piano industriale.

“Siamo molto soddisfatti della conclusione di questa importante operazione che garantirà alla SFE di poter concludere una prima fase di crescita finalizzata alla realizzazione di nuovi investimenti su importanti mercati internazionali, incluso quello italiano, a cui guardiamo con estremo interesse per coerente continuità della gestione” ha dichiarato Francesco Guarnieri, ad di SFE Société Financière Européenne SA.

L’operazione di collocamento è stata curata dal team Corporate Finance dell’emittente. La società è stata assistita dallo studio legale DWF LLP, con Luca Lo Po’ come lead partner.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Asset allocation, bond: attenzione a una possibile frammentazione

Mercati, bond: bentornato Btp. Le nuove emissioni sotto la lente

Investimenti: ecco come gestire le attuali sfide sui mercati USA

NEWSLETTER
Iscriviti
X