Mercati: Euronext si conferma la principale piazza finanziaria in Europa

A
A
A
di Redazione 30 Dicembre 2021 | 12:01

Euronext, principale infrastruttura di mercato paneuropea, ha registrato nel 2021 un livello record di attività nei mercati primari, confermandosi la prima piazza per la quotazione dei titoli azionari in Europa e leader globale per la quotazione di titoli obbligazionari.

Euronext, che comprende le Borse di Amsterdam, Bruxelles, Dublino, Lisbona, Oslo, Milano e Parigi, conta 1.959 emittenti quotati, per una capitalizzazione di mercato di 6,9 trilioni di euro.

Attualmente Euronext è in assoluto il più grande operatore di mercato borsistico in Europa in termini di capitalizzazione di mercato aggregata, e gestisce il 25% delle attività di trading azionario dell’area.

Le nuove quotazioni azionarie su Euronext sono state 212 nel 2021, un record storico, per una capitalizzazione di mercato aggregata pari a 123 miliardi di euro e una raccolta di 26 miliardi.

Questi risultati confermano la leadership di Euronext quale principale piazza per la quotazione di titoli azionari nella maggior parte dei settori:

  • 442 titoli large cap quotati sui mercati di Euronext, di cui 18 nuove quotazioni large cap nel 2021, che comprendono emittenti blue chip internazionali, nello specifico Allfunds (Spagna), CTP (Repubblica Ceca), InPost (Polonia), Majorel (Lussemburgo) e Universal Music Group (Stati Uniti);
  • Oltre 700 emittenti del settore Tech quotati sui mercati di Euronext, di cui 109 nuove quotazioni nel 2021, sostenuti dalla rapida crescita di società cleantech, con 43 nuove quotazioni;
  • Euronext è il leader Europeo nelle SPAC, con 22 nuove quotazioni nel 2021, che rappresentano il 49% delle nuove SPAC quotate in Europa;
  • Sono oltre 1.500 le PMI quotate sui mercati di Euronext, di cui 194 sono nuove quotazioni avvenute nel 2021.

Nel 2021 anche le quotazioni sul mercato obbligazionario di Euronext sono aumentate in modo significativo, rafforzando così la leadership a livello mondiale:

  • Oltre 14.600 nuovi bond sono stati quotati nel 2021, un incremento del 35% rispetto al 2020.
  • Complessivamente, sono quotate 52.000 obbligazioni nel 2021, superando le 48.000 quotazioni obbligazionarie del 2020.
  • La leadership di Euronext nel segmento obbligazionario ESG si è rafforzata grazie alle emissioni per oltre €420 miliardi e alla notevole crescita ottenuta dagli oltre 400 nuovi bond ESG emessi nel 2021, rispetto agli oltre 200 nel 2020.

Anche Euronext Corporate Services, la suite di soluzioni digital e corporate in forte crescita, ha registrato un significativo sviluppo, con oltre 700 nuovi clienti nel 2021 spinta dall’accelerazione dei trend legati alla digitalizzazione. Attualmente Corporate Services vanta oltre 4.000 clienti in 25 Paesi.

Stéphane Boujnah, ad e Chairman del Managing Board of Euronext N.V, ha affermato: “Euronext è la più grande piazza di quotazione azionaria in Europa, in grado di combinare i punti di forza e il dinamismo delle borse che fanno parte del gruppo, unite da un singolo pool di liquidità. Nel 2021 Euronext si è confermata la principale infrastruttura di mercato in Europa, grazie all’ingresso di Borsa Italiana nel Gruppo ad aprile 2021, e traendo beneficio anche dalle condizioni generate dalla Brexit. Il livello record in termini di nuove quotazioni è un’ulteriore prova di quanto Euronext sia impegnata nel realizzare la sua mission: supportare i propri clienti nel finanziare i loro progetti strategici di investimento e di sviluppo attraverso la trasparenza e l’efficienza dei suoi mercati in tutta Europa”.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

NEWSLETTER
Iscriviti
X