Mercati: ecco dove (forse) andrà Wall St. nel breve e nel medio termine

A
A
A
di Gianluigi Raimondi 31 Dicembre 2021 | 11:00

La soglia dei 4.800 punti si sta dimostrando, almeno in ottica di breve termine, ostica da superare per l’indice S&P 500, che al momento consolida in uno stretto trading range.

Il nuovo anno porterà un nuovo allungo di Wall Street?

Difficile, ovviamente, dare una risposta certa. Di certo c’è però il fatto che il Vix, il cosiddetto indice della “pausa” che misura la volatilità dell’S&P 500, non ha acora testato il supporto di medio-lungo termine, in area 15 con i corsi al momento a quota 17,30.

Di conseguenza, considerando il fatto che il Vix e l’S&P 500 sono inversamente correlati, nelle prossime sedute potremmo assistere a un ulteriore allungo dell’azionario Usa.

Attenzione però: una volta arrivato al suddetto livello di supporto del Vix è probabile (ma non certo, è bene sottolinearlo) un’inversione rialzista dell’indice della paura e, di riflesso, una correzione dell’S&P 500.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mercati: pressioni rialziste sul Ftse Mib

Borse internazionali: il punto tecnico di Aldrovandi al 27/05/22

Mercati: Fib, Dax ed Euro Stoxx 50 future al test delle resistenze

NEWSLETTER
Iscriviti
X