Consultinvest, ecco il piano per il 2022

A
A
A
di Redazione 10 Gennaio 2022 | 12:34

Bluerating intervista i protagonisti del mercato in merito agli obiettivi per il 2022. Qui di seguito le risposte di Domenico Loizzi, responsabile Area Business di Consultinvest

Quali sono i principali risultati che avete conseguito nel 2021? 

Si conclude un anno estremamente positivo per il gruppo Consultinvest. Nel 2021 siamo stati protagonisti di una campagna di aggregazione di gran prestigio, e le masse gestite, la raccolta netta, il reclutamento di consulenti, le commissioni attive, gli utili societari, sono tutti parametri cresciuti a doppia cifra. Nel corso dell’anno il gruppo ha continuato a consolidare la propria posizione sul mercato: la fusione con Solidarietà e Finanza e la partnership con Zenit rappresentano per Consultinvest un salto dimensionale importante, con masse complessive vicine al traguardo dei 4 miliardi di euro. Traguardo non è meramente numerico: poter collaborare con figure di spicco della consulenza finanziaria in Italia come il Presidente Cassol, insieme alla possibilità di integrare i processi decisionali in linea con la finanza comportamentale, sono fattori che hanno arricchito la nostra società di competenze e di professionalità. Importanti portafoglisti, consulenti dal mondo bancario e dal mondo assicurativo, figli di nostri consulenti, queste le aree dei nostri reclutamenti e certamente settori che ci vedranno protagonisti anche per il prossimo anno.

Quali sono gli obiettivi che vi ponete per il 2022? 

Gli obiettivi per il prossimo anno rimangono invariati: continuare nel nostro virtuoso percorso di crescita. Negli ultimi anni abbiamo concluso più di dieci operazioni straordinarie e il 2022 ci vedrà ancora tra gli attori primari. Continueremo ad ampliare i nostri orizzonti, con la volontà di crescere anche in settori non tradizionali ed alternativi per beneficiare sempre più delle sinergie con il mondo dell’economia reale. Gli elementi aggreganti non si avranno solo nel mondo delle reti di consulenza finanziaria ma potranno coinvolgere soggetti anche nell’ambito delle società di gestione alternative, una grande diversificazione di attori per poter portare alla nostra clientela grande innovazione. La piccola boutique modenese nata più di trent’anni fa è diventata una solida realtà nel panorama finanziario italiano. Siamo presenti in tutto il territorio del nostro Paese, ma non perdiamo le nostre caratteristiche principali: flessibilità, indipendenza e dinamismo. Un gruppo che beneficia delle sinergie tra una società di distribuzione ed una fabbrica prodotto, e della partnership nel mondo assicurativo con Vittoria Assicurazioni. I nostri consulenti beneficiano di un approccio diretto con i gestori che vivono il mercato finanziario quotidianamente. Una squadra di persone che cresce e si amalgama, la grande professionalità dei nostri team di gestione, le  importanti doti del nostro management, l’affidabilità di tutti i nostri colleghi sono un mix di valori e di eccellenze per rispondere alle esigenze della nostra clientela.

LE ALTRE PUNTATE

CheBanca!, ecco il piano per il 2022
Banca Widiba, ecco il piano per il 2022

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Reclutamenti: Fineco-Fideuram, un primato sul filo del rasoio

Reti, raccolta sempre magica. Fideuram ancora regina

Consultinvest, tre news per raccontare un anno

NEWSLETTER
Iscriviti
X