Mercati: un lento recupero per Fib, Dax ed Euro Stoxx 50 future

A
A
A
di Gianluigi Raimondi 14 Gennaio 2022 | 08:05

Prosegue (benchè tra alti e bassi) nel recupero verso la soglia dei 28.000 punti il Fib, il future sull’indice Ftse Mib con scadenza marzo 2022. Dal punto di vista tecnico è però cruciale che i corsi non scivolino al di sotto del supporto dinamico ascendente rappresentato dalla media mobile a 21 sedute, ora passante per quota 27.205, livello al di sotto del quale si profilerebbe un’inversione ribassista con target a 26.730 prima e 26.410 in seguito.

La tenuta della media mobie a 21 sedute, attualmente passante per 15.830 punti, ha arginato la correzione del Dax future con scadenza marzo 2022, mantenendo così i corsi all’interno di un canale ascendente di breve termine. Operativamente, al rialzo i prossimi target tecnici sono individuabili in prima battuta a quota 16.070 e in seguito sul top storico a 16.285 punti. Per contro, il cedimento del sostegno a 15.830 potrebbe innescare un nuovo ritracciamento con obiettivi aprima  15.710 (minimo intraday del 10 gennaio) e ed eventualmente a 15.600 in seguito.

Situazione simile per il future sull’EuroStoxx 50 con scadenza marzo 2022, con la differenza però che il supporto cruciale alla correzione accusata è la media mobile a 50 giorni, al momento passante per 4.245 punti. Dal punto di vista operativo, nel caso specifico, al rialzo i prossimi obiettivi sono individuabili a 4.320 in prima battuta, 4.350 poi ed eventualmente ancora sul top di novembre (storico) in area 4.400. Per contro, sotto 4.245 target a 4.215 prima e 4.150 in seguito.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Borse internazionali: il punto tecnico di Aldrovandi al 28/01/22

Mercati: Fib, Dax ed Euro Stoxx 50 future ritentano un recupero

Mercati, Euro in cerca di un valido supporto dopo le parole di Powell

NEWSLETTER
Iscriviti
X