Mercati: rapporto tra Wall St. e oro a un punto cruciale

A
A
A
di Gianluigi Raimondi 17 Gennaio 2022 | 09:31

Attualmente è più caro l’oro o Wall Street? In altri termini, l’azionario Usa ha potenzialmente spazio per registrare ulteriori allunghi, oppure è meglio iniziare a cercare rifugio in beni quali il metallo giallo?

Difficile, ovviamente dare una risposta univoca. Di certo c’è però che l’indice Dow Jones Industrial resta prossimo a livelli record. Come riportato nel grafico sottostante, elaborato dagli analisti di Chart of The Day, il rapporto di questo paniere azionario e l’oro è ancora molto distante dal top di inizio millennio ma si appresta a testare la resistenza toccata a settembre del 2018.

Siamo quindi prossimi a una inversione di tendenza oppure a una continuazione del trend rialzista di medio periodo del ratio Dow/Gold? Di sicuro siamo a un punto cruciale da tener d’occhio.


Cos’è il rapporto Dow/Gold? Il Dow to Gold Ratio indica semplicemente il numero di once d’oro necessarie per “comprare il Dow”. Come si calcola il rapporto Dow/Oro? Per calcolare il Dow to Gold Ratio, si prende il prezzo del Dow e lo si divide per il prezzo di un’oncia d’oro. Qual è stato il rapporto Dow/Oro più alto? Dal 1978, il rapporto Dow/Oro più alto è stato di 42,5 nell’agosto 1999.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mercati, azioni: ecco cosa dice la statistica per il mese di aprile

Mercati azionari: ecco cosa dice la statistica per il mese di marzo

Mercati, fenomenologia degli effetti della guerra

NEWSLETTER
Iscriviti
X