Mercati, Ftse Mib: il dubbio è una falsa rottura del trend laterale

A
A
A
di Fabio Pioli 21 Gennaio 2022 | 09:15

Tutta la ricerca per capire il futuro dell’indice Ftse Mib si può ridurre a una questione: il laterale 25.000 – 12.000 sul future italiano è davvero rotto o si tratta di una falsa rottura? Perché se davvero fosse rotto non ci sarebbe nessun tipo di discussione: si andrebbe a 38.000 punti: un incremento niente male (si veda la Figura 1).

Fig 1. Future Ftse Mib – Grafico mensile

Ma se così non fosse si tornerebbe nel laterale per uscirne forse in un secondo tempo, forse mai. Basti infatti consiuderare che i supporti che si presterebbero ad un possibile appoggio e ripartenza dei prezzi sono a 22.000 punti circa (Figura 2).

Fig 2. Future Ftse Mib – Grafico mensile

Tra i titoli che potrebbero invertire il loro trend al rialzo individuiamo Fila. Se la resistenza posta a 10,52 verrà rotta, infatti, tenendo uno stop-loss a 8,67, si potrà sperare di assistere ad un nascente trend rialzista che punti ad obiettivi ambiziosi. Prima resistenza 14,50 euro (Figura 3).

 Fig 3. Fila – Grafico settimanale

Viceversa Orsero potrebbe trovare una fase di discesa qualora il suo prezzo scendesse sotto i 10,55. Con uno stop loss sopra i 12,51 sarebbe da provare ad assecondare la discesa con uno short (Figura 4).

Fig 4. Orsero– Grafico settimanale

A cura di Fabio Pioli, trader, analista finanziario e fondatore di CFI (www.cfionline.it)

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti
X