Mercati, Wall Street avverte la Fed

A
A
A
di Gianluigi Raimondi 25 Gennaio 2022 | 09:29

E’ evidente che il tema principale dello storno in atto sui principali listini azionari è il tightening, ovvero il cambio di registro nella politica monetaria segnalato dalla Fed di recente.

Sembra che Wall Street stia mandando un pizzino di avvertimento al Fomc di mercoledì: attenti a quello che segnalate”, fa notare Giuseppe Sersale, strategist di Anthilia Capital Partners Sgr, che afferma poi: “Vedremo come se la gestirà Powell, la mia impressione è che dovrà tenere ferma la barra: la Fed è stata già fin troppo erratica di recente, prima negando la necessità di alzare i tassi nel 2022, poi affermandola e stabilendo sei mesi per tapering per poi ridurli a quattro. Eventuali marce indietro devasterebbero la sua credibilità”.

Il quadro tecnico dell’indice S&P 500

Sul fronte tecnico, tocca osservare come il supporto della media mobile a 200 giorni per l’S&P 500 sia stato bucato violentemente, insieme a quello successivo costituito dai minimi di ottobre, anche se al momento siamo tornati a lavorare sopra questoi livello 4.300 punti circa. “Uno scenario tecnico per Wall Street che potrebbe preludere a ulteriori discesce, anche se non nel brevissimo“, segnala Sersale.

“Non c’è nulla di certo sui mercati finanziari, ma queste condizioni sono parecchio estreme e normalmente, per chi vuole ridurre il rischio, si presentano livelli miglior per farlo nei giorni a venire. Inoltre, solitamente i trend di mercato, prima di invertirsi si indeboliscono. E questo trend fino a un mese fa era ancora molto forte. I top non sono momenti, ma processi“, conclude Sersale.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Asset allocation: come muoversi in scia alla Fed secondo Integrae Sim

Mercati: la Fed resta di fronte a un bivio

Asset allocation: tra Fed, inflazione e crescita a rischio ecco cosa fare

NEWSLETTER
Iscriviti
X