Mercati, Cina: yuan ed esportazioni al top

A
A
A
di Redazione 25 Gennaio 2022 | 10:31

Tra le più importanti valute a livello mondiale, lo yuan cinese decolla portandosi ai massimi di tutti i tempi contro un paniere di divise riferite ai principali partners commerciali di Pechino segnando poi i massimi da aprile 2018 nel cambio contro il dollaro Usa.


In Cina la crescita economica ha rallentato nel quarto trimestre: il rallentamento è dovuto alla persistente debolezza degli investimenti immobiliari e dei consumi. Tra nuovi focolai di Covid e lockdown in diverse città, a dicembre la crescita delle vendite al dettaglio è scesa a meno del 2%.

Al momento queste nuove ondate colpiscono principalmente i consumi, senza creare ritardi nella catena delle forniture: la produzione industriale ha rimbalzato verso la fine del trimestre, grazie all’alleviarsi delle difficoltà nella fornitura di energia e ad una forte domanda estera, che ha portato a nuovi massimi nelle esportazioni a dicembre“, fa notare Gero Jung, Chief Economist di Mirabaud AM.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Asset allocation, Cina: cinque miti da sfatare

Asset allocation, Cina: la view di Federated Hermes

Asset allocation, Cina: la view di Gam Italia Sgr

NEWSLETTER
Iscriviti
X