Mercati, azioni: massima attenzione nel mese di febbraio

A
A
A
di Gianluigi Raimondi 31 Gennaio 2022 | 09:01

Nel mese di febbraio generalmente la lotta tra Orsi e Tori sull’indice S&P 500 diventa molto accesa con il risultato di una performance mensile molto risicata o addirittura negativa. E’ quanto emerge dall’analisi degli analisti di Chart of The Day che hanno calcolato dal punto di vista statistico le performance medie mensile del paniere azionario americano su base mensile dal 1950 ai giorni nostri. In effetti, febbraio è stato il secondo mese peggiore per l’S&P 500 dal 1950.

Attenzione però, dal grafico sottostante emerge anche il fatto che, sempre in media, la debolezza di febbraio è generalmente seguita da un significativo rally primaverile.

Qual è stata il maggiore ribasso mensile dell’S&P 500? Dal 1950 a oggi si è verificato nell’ottobre del 1987 quando il paniere perse il 21,8%. E il più grande rialzo mensile?E’ stato del 16,3% a ottobre 1974.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti
X