Mercati: ecco le azioni italiane su cui puntare con Mattarella Bis

A
A
A
di Gianluigi Raimondi 31 Gennaio 2022 | 10:31

La rielezione di Mattarella lo scenario è a nostro avviso è il più favorevole per i mercati, perché fornisce stabilità al Governo fino alla fine del mandato naturale del Parlamento (2023) e lascia inoltre aperta la possibilità per Draghi di diventare presidente dopo le elezioni politiche, se Mattarella decidesse di dimettersi prima della fine del suo nuovo mandato di sette anni”. Ad affermarlo sono gli analisti di Equita, che di seguito illustrano nel dettaglio il loro outlook per il settore azionario italiano.

Questo risultato, permettendo al Governo di proseguire il proprio lavoro senza soluzione di continuità, migliora anche la visibilità sull’implementazione del PNRR (un driver chiave per le prospettive di crescita italiane nel 2022-26) e su alcuni dossier rilevanti all’esame del Governo (ad esempio Telecom Italia) che sono stati congelati dall’elezione del Presidente e avrebbero potuto essere ritardati in caso di cambio di governo (ad esempio se Draghi fosse stato nominato presidente della Repubblica).

Le azioni italiane in pole position dopo la rielezione di Mattarella secondo Equita

Ci aspettiamo che il risultato delle elezioni possa avere risvolti positivi soprattutto per i titoli finanziari, sui quali manteniamo un significativo sovrappeso nel nostro portafoglio raccomandato. Tra i nostri titoli preferiti segnaliamo Unicredit, Intesa, Mediobanca, Finecobank, Mediolanum e Credem.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti