Mercati, Ipo: domani debutta Technoprobe a Piazza Affari

A
A
A
di Gianluigi Raimondi 14 Febbraio 2022 | 13:31

Technoprobe, società che progetta e realizza interfacce elettro-meccaniche utilizzate per il test dei semiconduttori di tipo non-memory, ha annunciato che si è concluso il collocamento delle azioni, finalizzato all’ammissione alle negoziazioni sul mercato Euronext Growth Milan di Borsa Italiana. La data di inizio delle negoziazioni delle azioni Technoprobe è prevista per domani, 15 febbraio 2022.

La società ha prezzato l’Ipo a 5,7 euro per azione, nella parte inferiore della forchetta iniziale di prezzo di 5,40-6,30 euro, valore che attribuisce al gruppo una capitalizzazione di circa 3,4 miliardi di euro.

L’offerta ha ricevuto forte interesse da parte di primari investitori istituzionali, con un’ampia diversificazione geografica. Sulla base delle richieste pervenute nell’ambito del collocamento istituzionale, sono state assegnate 125.000.000 azioni, di cui 25.000.000 azioni di nuova emissione rivenienti da un aumento di capitale con esclusione del diritto di opzione, 88.000.000 azioni poste in vendita dagli attuali azionisti della società e 12.000.000 azioni sottostanti all’opzione di over-allotment (a servizio dell’eventuale esercizio dell’opzione greenshoe) concessa dall’azionista T-Plus in favore dei joint global coordinator. In caso di integrale esercizio dell’opzione greenshoe, il flottante delle azioni Technoprobe sarà pari a circa il 20,8% del capitale della società.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti
X