Raccomandazioni di Borsa: i Buy di oggi da Azimut a UniCredit

A
A
A
di Gianluigi Raimondi 9 Marzo 2022 | 11:00

Intesa SanPaolo valuta buy:

Banca Sistema con target price di 2,50 euro, ridotto però dai precedenti 2,80 euro dopo la trimestrale, Esprinet con prezzo obiettivo di 20 euro in scia ai risultati del 2021, Rai Way con target di 6,30 euro (il decreto sulla partecipazione della Rai in Rai Way fisserebbe la partecipazione minima al 30% secondo quanto riportato dalla stampa), Salcef con obiettivo di 26 euro (ha annunciato l’acquisizione di PSC Group) e UniCredit con fair value di 16,90 euro (la banca prevede svalutazioni del proprio business in Russia, inclusa l’esposizione cross-border, per un ammontare intorno a 7,4 miliardi di euro ma conferma dividendo e buyback).

Giudizio add inoltre per Azimut con target di 26 euro in scia alla raccolta di febbraio, FinecoBank con obiettivo di 14,50 euro, ridotto però dai precedenti 17 euro (ma il P/E esprime ancora un premio significativo) e Leonardo con fair value di 8,20 euro benchè il piano per trovare un acquirente per le divisioni Oto Melara e Wass sia stato messo in standby nel contesto della crisi causata dall’invasione russa dell’Ucraina, secondo quanto riferiscono tre fonti vicine alla questione.

Banca Akros giudica buy:

Azimut con obiettivo di 31 euro, Digital Bros con target di 30 euro in scia ai risultati del 2021, Leonardo con fair value di 9,25 euro, Net Insurance con obiettivo di 8,10 euro (ha rivelato di aver raggiunto un accordo su una sentenza pendente presso la Court of London) e Salcef con target di 25 euro.

Giudizio accumulate inoltre per BFF Banking Group con obiettivo di 7,80 euro (Equinova vende la sua intera quota), Rai Way con target di 6,30 euro, Telecom Italia con fair value di 0,40 euro (Moody’s ha tagliato il rating di un notch a BA3, assegnando un outlook negativo e spiegando che il downgrade riflette i deboli risultati 2021 presentati dal gruppo) e UniCredit con obiettivo di 14,70 euro.

Bestinver valuta buy:

Cementir con fair value di 10-11 euro (oggi i risultati del 2021).

Equita assegna un buy a:

Antares Vision con prezzo obiettivo di 11,30 euro, ridotto però dai precedenti 13,80 euro dopo i risultati del 2021 e la guidance per l’esercizio in corso, Atlantia con fair value di 19,70 euro ed Enav con obiettivi rispettivamente di 19,70 e 5,20 euro (erogata agli aeroporti la prima tranche da 300 mln di euro di ristori Covid), Banca Mediolanum con target price di 10,20 euro in scia alla raccolta netta registrata a febbraio e Iveco Group con fair value di 17 euro (memorandum of understanding con Hyundai per possibili collaborazioni su tecnologia e approvvigionamenti congiunti).

Integrae Sim valuta buy:

Bfc Media con obiettivo di 6,24 euro (annunciato un accordo preliminare con Gedi e Idi per L’Espresso), Longino & Cardenal con target di 4,45 euro (ancia un canale e-commerce per i professionisti dell’alta ristorazione), Nusco con fair value di 3,60 euro (il bonus infissi spinge le aziende del settore), Portobello con obiettivo di 80 euro, Promotica con target di 4,39 euro (perfezionata la cessione di un ramo d’azienda di Giglio Group) e Reti con fair value di 4 euro.

 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti