Mercati, Fos: il management guarda al 2022 con fiducia. L’analisi

A
A
A
di Redazione 9 Marzo 2022 | 13:01

Il gruppo genovese Fos chiude il 2021 con vendite aumentate del 38% a 14,9 milioni, a cui ha contribuito Inrebus Srl acquisita a fine 2020 (+15% rispetto al dato proforma 2020). La liquidità netta migliora da 1,6 a 1,7 milioni e il capo azienda Enrico Botte dichiara: “il 2021 è stato un anno pieno di sfide. Abbiamo aumentato i ricavi a doppia cifra, migliorato la posizione finanziaria netta e avviato tre nuove startup. Guardiamo al 2022 con grande fiducia”. In questo scenario, ecco di seguito l’analisi fondamentale di Fos elaborata dagli analisiti di Market Insight.

        1. Modello di Business
        2. Ultimi Avvenimenti
        3. Conto Economico
        4. Breakdown Valore della Produzione
        5. Stato Patrimoniale
        6. Ratio
        7. Outlook
        8. Borsa

Modello di Business

FOS opera come Digital & Innovation Company con l’obiettivo di fornire soluzioni digitali per la gestione, conservazione, trasmissione, rilevazione e elaborazione dei dati (Data Partner) e di supportare i clienti nella abilitazione e trasformazione digitale (Digital Enabler) e nella ricerca, sviluppo e trasferimento al mercato di nuovi prodotti e servizi (Open Innovation).

L’attività è articolate in 5 linee di business:

  • Information Technology (Informatica): per la progettazione e gestione di infrastrutture digitali, ma anche progettazione, sviluppo e gestione di applicazioni e piattaforme digitali, cyber security, soluzioni per Data Center;
  • Communication Technology (Elettronica): nell’ambito elettronico del settore delle Telecomunicazioni, gestisce la progettazione elettronica, manutenzione apparati elettronici, reverse engineering, TLC, programmazione firmware e logistica;
  • Engineering e Technology Transfer (Ricerca, Sviluppo e Trasferimento Tecnologico): focalizzata sullo sviluppo, prototipazione, testing e ingegnerizzazione di soluzioni innovative e tecnologicamente avanzate in diversi ambiti di applicazione come industria 4.0, salute, energia, agricoltura e ambiente, con l’obiettivo di fornire alle aziende clienti soluzioni innovative nei loro mercati di riferimento;
  • Automation and Solutions (Automazione): offre servizi specializzati per l’automazione industriale con particolare attenzione alle soluzioni HMI/SCADA. FOS è in grado di offrire soluzioni per il Building Management volte ad ottimizzare il funzionamento e l’efficientamento energetico di edifici e fabbricati compreso il monitoraggio dei consumi;
  • Digital Learning: nuova linea nata a seguito dell’acquisizione di Inrebus Technologies Srl, effettuata a fine 2020, è dedicata alla ricerca e sviluppo di soluzioni relative all’apprendimento e all’informazione digitale.

Ultimi Avvenimenti

Lo scorso 10 febbraio la società ha comunicato di avere chiuso il 2021 con vendite consolidate aumentate del 38% a circa 14,9 milioni grazie sia ad una crescita organica, sia all’acquisizione avvenuta nell’ultimo trimestre 2020 di Inrebus Srl (+15% rispetto al dato 2020 pro-forma). Aumenta la liquidità finanziaria netta a 1,7 milioni, dai 1,6 milioni di fine 2020. L’Ad Matteo Pedrelli, ha dichiarato “La nostra azienda consolida ulteriormente il proprio percorso di crescita sia per linee interne che per linee esterne anche grazie alle opportunità che il mercato ha offerto nel 2021. Il miglioramento dei volumi e della cassa ci fa guardare al 2022 con ancora più confidenza e intraprendenza”.

Dal punto di vista operativo, a metà dicembre Fos ha rilasciato la piattaforma digitale di e-commerce Mr. Dee Still, in favore della start up Mr. Spot Still di recente costituzione. Mr. Dee Still è il primo “shoppable magazine” del mondo del beverage: l’iniziativa ha l’intento di raccontare le storie dei produttori di distillati, dei più importanti cocktail bar del mondo e i trend che li caratterizzano, con l’obiettivo di rendere più consapevoli i consumatori rispetto ai loro consumi di tali prodotti.

In luglio la società ha invece costituito Unibuild, tech company finalizzata ai servizi digitali di automazione, monitoraggio infrastrutturale e teleassistenza per una domotica integrata e sostenibile.

A fine gennaio 2021 la controllata Fos Greentech Srl e la genovese Santagata 1907, specializzata nella selezione e commercializzazione di oli di oliva ed extravergini di alta qualità con i marchi “Santagata” e “Frantoio Portofino”, hanno costituito Piano Green Srl, start-up innovativa attiva in ambito agro-tecnologico. La New-co sarà dedicata alla commercializzazione dei risultati in ambito ricerca e sviluppo per smart agricolture.

Clicca qui per continuare a leggere l’analisi fondamentale di Fos elaborata da Market Insight.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti