Mercati, Ftse Mib: livello spartiacque a fine mese

A
A
A
di Fabio Pioli 11 Marzo 2022 | 08:40

E non si dica che il meccanismo dei prezzi sui mercati non sia preciso come un orologio! Si guardi, a riprova, dove si sono fermati i corsi del future sull’indice Ftse Mib: i supporti passavano per 21.355 e le quotazioni si sono arrestate a 21.065 (Figura 1).

Fig 1. Future Ftse Mib – Grafico mensile

E ancora più importante è il supporto mensile che si vede passare, sempre nel grafico di Figura 1, per 23.500 punti circa ma che più precisamente identificherei in 23.000 la quota precisa. Tale livello, se tenuto a fine mese (31 marzo) significherà la tenuta del trend rialzista di lungo periodo. Se rotto, decreterà il passaggio da un trend di lungo periodo rialzista ad un trend di lungo periodo ribassista.

E i singoli titoli?

Quello che forse si trova più vicino ad un long è Snam. Si guardi infatti la resistenza di 4,95 su grafico settimanale: se superata basterebbe a far riprendere il trend positivo del titolo e suggerirebbe un long con stop-loss a 4,62.

Fig 2. Snam – Grafico settimanale

E’presto per decretare la fine del trend ascendente su Campari? Sì lo è, in quanto i suoi supporti di lungo periodo si trovano in area 8,10 euro e tale livello potrebbe funzionare barriera contro la discesa o viceversa venire rotto. Solo nel caqso venisse rotto occorrerebbe mettersi short sul titolo con stop-loss da definirsi (Figura 3).


Fig 3 Campari – Grafico mensile

A cura di Fabio Pioli, trader, analista finanziario e Fondatore di CFI (www.cfionline.it)

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti
X