Mercati: Fib, Dax ed Euro Stoxx future ricaricano la molla

A
A
A
di Gianluigi Raimondi 21 Marzo 2022 | 08:03

Il Fib, il future sull’indice Ftse Mib ora con scadenza giugno, sta tentado di oltrepassare la resistenza statica di breve termine in area 24.000 punti. Dal punto di vista operativo, una volta eventualmente confermato il superamento di questo ostacolo, i prossimi obiettivi sono individuabili prima a 24.500 e in seguito in area 25.000/25.380. Sotto 23.230, per contro, obiettivi in area 22.665/22.395.

Dax future, ora con scadenza giugno 2022 in stand-by intorno ai 14.370 punti dopo il rollover di venerdì. Dal punto di vista operativo per poter assistere a un credibile e duraturo rialzo i corsi dovranno oltrepassare la resistenza statica di breve termine a 14.570, ostacolo oltre il quale i successivi target sono individuabili a 14.900 prima e 15.300 poi. Sotto il supporto a 14.250 target invece in area 14.080/13.930 prima e in zona 13.600/13.500 in seguito.

Scenario analogo per il future sull’EuroStoxx 50 ora conscadenza di giugno, attualmente in trading range intorno ai 3.800 punti. In questo operativamente, oltre la resistenza statica di breve periodo posta a 3.850 punti obiettivi a 3.965 in prima battuta e poi eventualmente in zona 4.080/4.130. Sotto il supporto, sempre di breve termine, a quota 3.760 target invece a 3.650 prima e in area 3.550 poi.

 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti