Certificati, Metaverso: le potenzialità e i problemi di un settore in forte crescita

A
A
A
di Redazione 22 Marzo 2022 | 15:29

Tra gli sviluppi che interesseranno gli investitori nel prossimo futuro vi è sicuramente il metaverso. In sostanza, si tratta di un mondo virtuale in cui, tramite un visore e delle cuffie, le persone tramite un avatar possono avere un’esperienza immersiva di socializzazione restando a casa.

Nel metaverso, le persone potranno effettuare sostanzialmente la totalità delle attività svolte normalmente, sostenendo anche costi con denaro reale. Si pensi infatti a tutte le celebrità che di recente hanno comprato terreni o ai brand che stanno creando i propri negozi.

Nike ad esempio sta costruendo il suo negozio virtuale per vendere scarpe digitali.

Secondo Statista, la capitalizzazione di mercato delle aziende del metaverso del web 2.0 ammonta a 14.800 miliardi di dollari (ottobre 2021). Per fare un confronto, la market cap delle aziende del gaming e degli e-sports è pari a 1.980 miliardi di dollari. Un altro dato interessante è quello relativo agli adulti che negli USA stanno considerando di unirsi al metaverso, che è pari al 74%. Una fetta importante di fruitori di queste tecnologie saranno anche le fasce più giovani della popolazione (generazione zeta e alpha) che sono cresciuti con giochi detti “proto-metaverse”, ossia con funzioni riconducibili al metaverso come ad esempio Minecraft, Roblox e Fortnite.

Gli utenti di questi videogames tendono a socializzare online e una ricerca di NewZoo mostra come i social gamers tendono a passare più tempo giocando, che si traduce in una maggiore spesa di contenuti. Il futuro del settore appare roseo: stando alle proiezioni di Statista, i ricavi del metaverso a livello globale potrebbero raggiungere i 47,48 miliardi di dollari nel 2022, arrivando a 678,8 miliardi nel 2030, con una crescita del 1.329,65%.

Il comparto non è tuttavia esente da rischi e problematiche, messe in luce da DataDriveInvestor. Innanzitutto per poter funzionare l’infrastruttura ha bisogno di dispositivi di realtà aumentata, virtuale e mista ad alta definizione, la maggior parte dei quali ad ora non sono economici, portatili e leggeri. Un secondo problema è quello relativo ai metodi di verifica dell’identità, come scan facciali, di retina e registratori di voce per l’autenticazione. Oltre a questo, vi sono dei punti interrogativi sulla possibile dipendenza e sugli effetti sulla salute mentale degli utenti, alla giurisdizione di questo mondo, ai pagamenti e alla privacy.

I certificati sul metaverso di Vontobel Certificati

A cura di Vontobel Certificati

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti