Monito della Bce: “Sanzioni alla Russia aggirate con le criptovalute”

A
A
A
di Redazione 23 Marzo 2022 | 10:15

Le criptovalute sono in questa fase spesso utilizzate per aggirare le sanzioni imposte contro la Russia“. Parola di Christine Lagarde, presidente della Bce che ha poi avvertito le aziende del settore che corrono il rischio di diventare “complici” di questi reati.

“Abbiamo intrapreso azioni per segnalare con chiarezza tutti coloro che scambiano, accettano transazioni o offrono servizi connessi con asset digitali, che si stanno rendendo complici dell’aggiramento delle sanzioni”, ha affermato ieri Lagarde durante un evento online.

L’allarme è poi stato rilanciato da Fabio Panetta, memebro del Comitato esecutivo della Bce, che durante un incontro delle casse di compensazione e garanzia (clearing house) ha avvertito: “Questi mercati devono rispettare gli standard più rigidi (dal konow your customer all’antiriciclaggio e alla trasparenza) in modo che non costituiscano una grande falla nel cuyore del sistema finanziario”.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti