Il private equity del real estate

A
A
A
di Marcella Persola 11 Agosto 2008 | 14:30
Caccia alle occasioni nel settore immobiliare dove dominano i fondi di private equity. Che hanno iniziato a investire preponderantemente nel segmento da qualche mese. E il miglior fondo è gestito in Asia.

Private equity sempre più forte sull’immobiliare. I fondi locusta prestano sempre più attenzione all’investimento nell’immobiliare e nel secondo trimestre di quest’anno, così come conferma la ricerca di Preqin Real Estate, il volume degli investimenti è cresciuto fortemente.

I 38 fondi attivi hanno raccolto a fine del secondo trimestre un capitale di 31,3 miliardi di dollari.

Malgrado l’attuale situazione del mercato immobiliare il private equity continua a investire nel segmento del real estate. In termini di capitale raccolto questo trimestre è stato il periodo di maggior successo.

E sono aumentati anche i veicoli. Si è passati infatti da 28 fondi agli attuali 38. E l’aumento del numero di fondi presenti sul mercato ha comportato anche una maggiore competizione tra essi. Attualmente sul mercato sono presenti 394 fondi di real estate contro i 304 di tre mesi fa e i 135 di un anno fa.

E dove investono questi fondi? Principalmente negli uffici, retail, industriale, hotel e residenziale, soprattutto in Asia. Ed è proprio asiatico il più grande fondo del momento. Si tratta di ARA Asia Dragon Fund, fondo gestito da ARA Asset Management basata a Singapore, che investe in 50-50 mix di sviluppo e underperfoming settori. Principalmente sono reatil  uffici e asset residenziali in Cina, Hong Kong, Singapore e nel Sud Est Asiatico.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Risparmio, in Italia regna ancora la prudenza e il vecchio amore per il mattone

Mercati, Cina: rischio default nel settore immobiliare

Investimenti, immobilare: cos’è il flipping e quali rischi evitare

NEWSLETTER
Iscriviti
X