Grazie ai top legal uffici in crescita

A
A
A
di Marcella Persola 18 Agosto 2008 | 14:30
Gli studi legali sostengono il mercato degli uffici. Una ricerca elaborata da Jones Lang LaSalle evidenzia che la richiesta di spazi è ancora forte nonostante le difficoltà del mercato in generale.

Nonostante il deteriorarsi dei fondamentali economici nei paesi europei, la richiesta degli utilizzatori di spazi ad uso ufficio si è mantenuta molto forte, sorprendentemente, nei primi sei mesi del 2008, con l’assorbimento europeo in diminuzione di soli 5,7 punti rispetto al primo semestre 2007.

In particolare sono i mercati dell’Europa centrale ed orientale e la Germania, dove l’occupazione continua ad essere in crescita, che hanno sostenuto il volume totale dell’assorbimento, mentre i mercati maturi occidentali hanno registrato riduzioni sostanziali: Madrid (-37%), Brussels (-28%), Londra (-25%), Dublino (-21%), Stoccolma (-20%) e Parigi (-19%). Almeno questo è quanto emerge dalla ricerca condotta da Jones Lang LaSalle.

In Italia, Milano ha mostrato una perdita di soli 13 punti percentuale nell’assorbimento registrato nei primi sei mesi dell’anno, con un volume di 140.600 mq di spazi locati, confermando così la sua caratteristica di mercato stabile.

A livello di prime rent si parla di stabilità, soprattutto per la maggiore presenza sul mercato di studi legali, internazionali e non, disposti a pagare canoni più alti pur di disporre di uffici di rappresentanza in location centralissime.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Fondi, da Pictet AM un ELTIF sul settore immobiliare

Investimenti, Bankitalia: i prezzi delle case saliranno anche quest’anno

Investimenti: guerra e mercato immobiliare. Le previsioni di Nomisma

NEWSLETTER
Iscriviti
X