Mercati, metalli industriali ancora sui massimi. Nickel nel mirino della Sec

A
A
A
di Redazione 4 Aprile 2022 | 15:29

Al London Metal Exchange la vicenda del nickel pare tutto fuorchè archiviata, con l’annuncio di un avvio da parte della SEC Usa di una indagine sulle vicende che hanno portato alla sospensione del contratto e la cancellazione di transazioni per quasi 4 mld di euro all’inizio del mese scorso.

Intanto in un momento in cui certo i magazzini della Borsa metalli londinese non possono definirsi certo colmi di materiale, l’exchange ha annunciato che non verranno più accettate le consegne di materiale fisico di provenienza russa in UK facendo seguito all’imposizione da parte del Regno Unito di dazi addizionali sulle importazioni di rame, alluminio primario e secondario, e piombo, per una percentuale nell’ordine del 35% che renderebbe estremamente sbilanciata la gestione dei warrants tra le varie location coperte dall’LME.

Al momento le quotazioni dei metalli non ferrosi rimangono sostenute ma comunque poco mosse con i prezzi placidamente attestati in prossimità dei recenti massimi pluriennali in un momento in cui appare invero difficile ravvisare la direzionalità del prossimo movimento.

A cura di Michael Palatiello, ad e strategist di Wings Parnets Sim

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti
X