Mercati: ecco quando l’inflazione giova a Wall Street

A
A
A
di Gianluigi Raimondi 11 Aprile 2022 | 09:06

Negli Usa il tasso di inflazione è attualmente al 7,9% e si prevede un ulteriore aumento all’8,5%. Il grafico sottostante, elaborato dagli analisti di Chart of The Day, aiuta a prepararsi per al dato effettivo di venerdì prossimo presentando sei intervalli di tassi di inflazione rispetto alla relativa performance media statistica dell’indice S&P 500 a 12 mesi.

Risultato: il mercato azionario ha registrato risultati migliori a seguito di un tasso di inflazione relativamente basso. Tuttavia, quando il tasso di inflazione ha raggiunto un livello estremamente elevato (vale a dire, superiore al 6%) come nel caso attuale, Wall Street ha registrato un andamento mediamente abbastanza buono nei successivi 12 mesi.


Qual è stato il tasso di inflazione statunitense più basso nella storia? Dal 1948 a oggi si è verificato nell’agosto 1949 e ha raggiunto un -3%. E quello più alto? Il tasso di inflazione più alto negli Stati Uniti dal 1948 ai giorni nostri si è verificato nel marzo e nell’aprile del 1980 con un tasso del 14,6 per cento.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti
X