Mercati, da Bpn Paribas due nuovi bond a tasso misto

A
A
A
di Redazione 27 Aprile 2022 | 11:29

BNP Paribas ha annunciato l’emissione di due nuove obbligazioni a tasso misto denominate in Euro con scadenza rispettivamente a cinque anni e a sette anni.

L’Obbligazione Tasso Misto in Euro Aprile 2027 – ISIN XS2466405649 – paga cedole trimestrali calcolate ad un tasso di interesse annuo fisso pari al 2,5% lordo il primo anno; a partire dal secondo anno, paga cedole trimestrali variabili, calcolate a un tasso di interesse annuo pari al tasso EURIBOR a 3 mesi, con un minimo dello 0,6% e un massimo del 2% annuo lordo.

L’Obbligazione Tasso Misto in Euro Aprile 2029 – ISIN XS2466401812 – paga cedole trimestrali calcolate ad un tasso di interesse annuo fisso pari al 2,5% lordo i primi due anni; a partire dal terzo anno, offre cedole trimestrali variabili, calcolate a un tasso di interesse annuo pari al tasso EURIBOR a 3 mesi, con un minimo dello 0,7% e un massimo del 2,1% annuo lordo.

Per entrambe le obbligazioni, in corrispondenza del pagamento delle cedole trimestrali variabili, qualora il tasso di riferimento EURIBOR a 3 mesi assuma un valore inferiore al valore minimo previsto, il tasso variabile annuo risulterà pari a tale valore minimo (ovvero, 0,6% per l’obbligazione con scadenza a 5 anni e 0,7% per l’obbligazione a 7 anni). Viceversa, se il tasso di riferimento assumerà un valore superiore al valore massimo, il tasso variabile annuo risulterà pari a tale valore massimo (ovvero, 2% per l’obbligazione con scadenza a 5 anni e 2,1% per l’obbligazione a 7 anni).

Entrambe le obbligazioni a tasso misto in Euro emesse da BNP Paribas – tra le prime banche per capitalizzazione della zona Euro, con Solvency Ratio pari al 12,9% (dati al 31 dicembre 2021) – sono quotate direttamente sul segmento MOT di Borsa Italiana, dove saranno negoziabili in continuo grazie alla liquidità fornita dal market maker BNP Paribas. Il valore nominale che coincide con il lotto minimo è pari a €1000.

Alle rispettive date di scadenza – previste il 19 aprile 2027 e il 19 aprile 2029 – è previsto il rimborso integrale del valore nominale.

Luca Comunian, Distribution Sales – Global Markets di BNP Paribas Corporate & Institutional Banking, ha così commentato l’emissione: “L’attuale contesto di mercato ci ha permesso di tornare ad emettere e quotare sul mercato di Borsa Italiana strumenti obbligazionari denominati in Euro. Le nuove obbligazioni a tasso misto garantiscono protezione del capitale all’investitore e esposizione ai rialzi dei tassi di interesse. Inoltre, nella valutazione di questo tipo di strumenti, l’investitore dovrebbe sempre tenere presente il grado di affidabilità e solidità dell’emittente; BNP Paribas è tra le prime banche per capitalizzazione della zona Euro, con rating A+ di Standard & Poor’s”.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Fondi, Bnp Paribas AM nomina il nuovo Head of Quantitative Portfolio Management

Certificati, da Bnp Paribas una nuova serie di Memory Cash Collect

Da BNP Paribas Cardif un progetto per educare studenti, professori e famiglie

NEWSLETTER
Iscriviti
X