Mercati, Cellularline: incoraggianti prospettive di breve e medio termine

A
A
A
di Redazione 6 Maggio 2022 | 12:45

Cellularline chiude il 2021 con una crescita significativa dei margini adjusted, mentre scendono quelli puntuali causa costi non ricorrenti. Il bilancio mette in luce ricavi aumentati del 5,8% a 110 milioni, con Ebitda in calo dell’11% a 6,7 milioni e un risultato operativo e finale negativi rispettivamente per 5,2 milioni e 3,8 milioni. I dati adjusted depurati da oneri non ricorrenti e dall’Impairment della Customer Relationship per 7,2 milioni mostrano invece: Ebitda a 16 milioni (+6,7%) e utile netto a 7,4 milioni (5,3 milioni nel 2020). Positiva anche la visione di breve e medio. Per il 2022, afferma il Co-Ceo Marco Cagnetta “i primi due mesi del 2022, ci rendono fiduciosi sulle prospettive di crescita di breve e di medio termine nonostante le complessità della situazione”. In questo scenario, ecco di seguito l’analisi fondamentale su Cellularline degli analisti di Market Insight.

        1. Modello di business
        2. Ultimi Avvenimenti
        3. Conto Economico
        4. Breakdown dei ricavi
        5. Stato Patrimoniale
        6. Ratio
        7. Evoluzione prevedibile della gestione
        8. Outlook

Modello di business

Cellularline, con i marchi Cellularline, PLOOS, AQL, MusicSound, Interphone, Nova, Skross e Coverlab, è l’azienda leader in Italia nel settore degli accessori per smartphone e tablet. Il Gruppo si pone come punto di riferimento tecnologico e creativo negli accessori per dispositivi multimediali con l’obiettivo di offrire agli utilizzatori un accessorio con prestazioni eccellenti, facilità d’uso e unicità esperienziale. I prodotti a marchio Cellularline sono commercializzati in oltre 60 paesi.

In particolare il Gruppo opera attraverso tre linee di business:

  • linea Red (attività core), comprendente accessori per dispositivi multimediali (quali custodie, cover, supporti per auto, vetri protettivi, alimentatori, carica batterie portatili, cavi dati e di ricarica, cuffie, auricolari, speaker e prodotti tecnologici indossabili);
  • linea Black, comprendente tutti i prodotti e accessori legati al mondo delle moto e delle bici (quali, ad esempio, interfoni e supporti per smartphone);
  • linea Blue, include tutti i prodotti commercializzati in Italia non a marchio Cellularline (prodotti SanDisk e Vivanco, accessori Huawei e Samsung).

Ultimi Avvenimenti

Cellularline nel 2021, oltre al lancio di nuovi accessori eco-friendly (aprile) prodotti con materiali biodegradabili e compostabili, ha elevato al 100% la partecipazione detenuta in Systema, acquisendo a fine marzo il restante 25% da Pegaso Srl.

In giugno ha poi acquisto il 55% di Nicotina Srl (ora Coverlab), innovativa E-commerce company e fra i leader italiani nel segmento custom degli accessori per smartphone. Operazione che consentirà a Cellularline di “fare leva sul know-how innovativo di Coverlab e implementare avanzate strategie di promozione e vendita dei suoi prodotti anche attraverso i canali digitali”.

Clicca qui per continuare a leggere l’analisi fondamentale su Cellularline degli analisti di Market Insight.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mercati, Finanza.tech: occhi puntati alla business intelligence. L’analisi

Mercati, Osai: ripresa della crescita dal 2023. L’analisi

Mercati, Beghelli: più margini e meno debito. L’analisi

NEWSLETTER
Iscriviti
X