Mercati: Fib, Dax ed Euro Stoxx future provano a rialzare la testa

A
A
A
di Gianluigi Raimondi 10 Maggio 2022 | 08:05

Timido tentativo di recupero per il Fib, il future sull’indice Ftse Mib con scadenza giugno, dopo essere sceso fino a toccare quota 22.420. Dal punto di vista operativo, per assistere a una credibile inversione rialzista i corsi dovranno confermare il ritorno al di sopra della resistenza statica (ex supporto) posto sulla soglia dei 23.000 punti. Oltre, target a 23.690 prima e 24.510 in seguito. Sotto 22.420 obiettivi per contro in zona 22.000 punti.

Prova a rialzare la testa il Dax future con scadenza giugno, dopo essere sceso fino a 13.270 punti. Tuttavia, per poter assistere a una credibile e duratura inversione rialzista, i corsi dovranno confermare il ritorno al di sopra della resistenza statica di breve termine posta a quota 13.580. Oltre potenziali target in area 14.000 e 14.300 poi. Sotto 13.270 obiettivi invece a 13.055 prima e 12.875 in seguito.

Situazione simile per il future sull’EuroStoxx 50 con scadenza di giugno, sceso fino a quota 3.465 per poi risalire al di sopra della soglia dei 3.500 punti. Dal punto di vista operativo, in questo caso, i prossimi potenziali target al rialzo sono individuabili in zona 3.600 prima e 3.700 eventualmente in seguito. Sotto 3.465 obiettivi per contro a 3.455 prima e 3.400/330 in seguito.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mercati: Fib, Dax ed Euro Stoxx 50 future al test della medie mobili

Mercati, Ftse Mib: ecco i livelli cruciali da tener d’occhio

Borse internazionali: il punto tecnico di Aldrovandi al 13/05/22

NEWSLETTER
Iscriviti
X