Si salva BNP ma Freddie Mac fa paura

A
A
A
di Redazione 7 Agosto 2008 | 08:30
Mercoledì di respiro per le piazze finanziarie: dopo la seduta da New Economy di ieri, i mercati sono ritornati alla normalità. Anche se comunque la seduta è stata interessata dai dati positivi arrivati dalla francese BNP e nel contempo da quelli ancora negativi della statunitense Freddie Mac. Listini che nel complesso hanno reagito bene al rialzo di ieri, mantenendone le posizioni.

Seduta positiva per le principali piazze finanziarie, a Wall Street il Dow Jones registra un +0,35%. Identica chiusura per il vecchio continente, l’EuroStoxx a fine seduta guadagna il +0,49%. Bene anche il comparto finanza; il BlueIndex , indice dei titoli del risparmio gestito, chiude guadagnando il +0,54%.

Il giorno dopo il Bull Day i listini hanno tenuto, l’attesa era di ribasso e invece il mercato ha mantenuto le posizioni. Tra i titoli in evidenza [s]Dexia[/s] +7,28%, [s]BNP[/s] +5,14%, [s]Raiffeisen[/s] +3,80% e [s]Ubs[/s] +3,7%. Negativa invece la seduta per [s]Skandia (Old Mutual)[/s] -11,3%, [s]Man Group[/s] -2,65% e [s]Invesco[/s] -2,56%.

Giornata segnata principalmente dalle trimestrali. La prima a presentare i risultati è stata la francese BNP Paribas, dati che hanno sorpreso positivamente il mercato. L’istituto parigino ha chiuso il semestre con un calo dell’utile netto del -34%, attestando però i guadagni a 1.5 miliardi di euro. Risultato sopra le attese degli analisti che avevano stimato un utile di 1.4 miliardi di euro.
Il risultato sopra le attese ha spinto i titoli del comparto finanza europei a rialzo, portando anche l’indice CAC40 a chiudere in forte guadagno, +1,04%.

Negativa invece  la trimestrale dell’americana Freddie Mac. Il secondo istituto di mutui statunitense ha chiuso il secondo quarter con una perdita di 821 milioni di dollari. Per Freddie Mac la situazione si aggrava ancora, pur con gli aiuti del tesoro americano, non riesce ad alzare la testa. L’istituto, oltre che rischiare il fallimento, ha chiuso il quarto trimestre consecutivo in perdita, stimata complessivamente a 5 miliardi di dollari.

Mercoledi di borsa nel complesso normale, anche se già la seduta di domani dovrebbe portare volatilità sui listini Europei. Dopo la FED domani tocca alla BCE e Trichet quasi sicuramente terrà la stessa condotta del collega Bernanke, tassi fermi.

Ma vedendo che la FED ha avuto un effetto New Economy sui mercati, allora potremmo ipotizzare che per nel vecchio continente sarà una giornata da tori, salvo i soliti imprevisti made in USA, che più di una volta hanno smorzato i rialzi europei.

Societa’ Listino di Riferimento Prezzo Valuta Var%
Allianz Deutsche borse (xetra) 113,22 EUR -0,98%
American Express Nyse 37,99 USD -1,88%
Anima Borsa Italiana 1,27 EUR +1,6%
Axa Euronext 20,38 USD +1,67%
Azimut Borsa Italiana 5,565 EUR +0,04%
Banca Generali Borsa Italiana 4,6425 EUR +1,92%
Bank of NY Mellon Nyse 38,22 USD +0,13%
Barclays Lse 29,08 USD -1,49%
BlackRock Nyse 223,6 USD -2,03%
BNP BNP 65,06 EUR +5,14%
Citigroup Inc Nyse 19,7 USD -1,10%
Credit Agricole Euronext 14,86 EUR +0,88%
Credit Suisse Group Swiss Market Exchange 55,6 CHF +2,02%
Deutsche Bank Deutsche borse (xetra) 62,19 EUR +1,38%
Dexia Euronext 10,01 EUR +7,28%
Fortis Euronext 9,82 EUR +2,50%
FT Inv. Nyse 104,44 USD -1,64%
Goldman Sachs Nyse 179,55 USD -0,67%
Henderson Lse
128 GBp -0,38%
HSBC Investments Lse 851,25 GBp -0,52%
ING Euronext 22,48 EUR +2,18%
IntesaSanpaolo Borsa Italiana 3,85 EUR +0,52%
Invesco Nyse 24,31 USD -2,56%
Janus Capital Group Nyse 27,96 USD -1,23%
Jp Morgan Nyse 41,39 USD -1,19%
Julius Baer Swiss Market Exchange 70,35 CHF +1,88%
Legg Mason Nyse 42,33 USD -1,21%
Man Group Lse 550 GBp -2,65%
Mediobanca Borsa Italiana 9,63 EUR +1,03%
Mediolanum Borsa Italiana 2,9 EUR +1,05%
Morgan Stanley Nyse 43,18 USD -0,04%
Montepaschi Siena Borsa Italiana 1,934 EUR +1,26%
Natixis Euronext 5,74 EUR +3,23%
Nordea bank Omxnordicexchange 94,3 SEK +3,17%
Raiffeisen Wiener Borse 84,5 EUR +3,80%
Schroders Lse 1031 GBp +2,38%
Skandia (Old Mutual) Lse 94,3 GBp -11,3%
State Street Nyse 72,81 USD -0,91%
Ubs Swiss Market Exchange 21,84 CHF +3,7%
Unicredit Borsa Italiana 3,96 EUR +0,08%

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Blueindex: corre Gam, cade Legg Mason

Blueindex: è tempo di trimestrali ma occhio al dollaro

Blueindex: ottimo finale di settimana per Gam Holding

NEWSLETTER
Iscriviti
X