Mercati: Fib, Dax ed Euro Stoxx 50 future confermano il downtrend di fondo

A
A
A
di Gianluigi Raimondi 12 Maggio 2022 | 07:47

Il Fib, il future sull’indice Ftse Mib con scadenza giugno, resta in cerca di una precisa direzione di breve termine. Mentre quella di medio periodo sembra essere confermata quella al ribasso. Operativamente, la violazione di 22.420 punti proietterebbe i corsi in area 22.000 in prima battuta e in seguito in zona 21.440. Oltre 23.660 (dove ora transita la media mobile a 50 sedute) target a 24.155 prima e in area 24.635/930 in seguito.

Un passo in avanti e poi un altro all’indietro. Questa la marcia del Dax future con scadenza giugno nelle ultime sedute, tornato a ridosso di quota 13.500. Dal punto di vista operativo, per assistere a uncredibile e duraturo al rialzo (almeno in ottica di breve termine) i corsi dovranno superare la resistenza a 13.880 punti. Oltre target a 14.040 prima e 14.320 poi. Sotto 13.270 obiettivi invece a 13.055 prima e 12.875 in seguito.

Situazione analoga per il future sull’EuroStoxx 50 con scadenza di giugno, che si sta rapidamente riportando verso il test del supporto di breve periodo in zona 13.500/13.465 punti. Una volta eventgualmente oltrepassato l’ostacolo a quota 3.560, dal punto di vista operativo, in questo caso, i prossimi potenziali target al rialzo sono individuabili in zona 3.600 prima e 3.700 eventualmente in seguito. Sotto 3.465 obiettivi per contro a 3.455 prima e 3.400/330 poi.

 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mercati: Fib, Dax ed Euro Stoxx 50 future al test della medie mobili

Mercati, Ftse Mib: ecco i livelli cruciali da tener d’occhio

Borse internazionali: il punto tecnico di Aldrovandi al 13/05/22

NEWSLETTER
Iscriviti
X