Commodity: l’India blocca l’export di grano. I target e gli Etc a Piazza Affari

A
A
A
di Gianluigi Raimondi 16 Maggio 2022 | 10:31

L’India ha annunciato un blocco delle esportazioni di grano con effetto immediato a causa dell’aumento dei prezzi, cresciuti di oltre il 40% dall’inizio dell’anno, che mettono a rischio la sicurezza alimentare.

Il Paese è il secondo produttore al mondo di grano, ma buona parte viene consumata internamente. Quest’anno aveva previsto di esportarne un record di 10 milioni di tonnellate, che sarebbero andate a Paesi in via di sviluppo. Un’eccezionale ondata di caldo sulla regione potrebbe però provocare un raccolto minore del previsto.

Il blocco delle esportazioni, molto probabilmente, spingerà ulteriormente al rialzo i prezzi, che hanno già subito un’impennata dopo l’inizio della guerra in Ucraina, alimentando i timori di carestia in particolare nei Paesi più poveri del mondo.

Il quadro tecnico del future su grano

Il future sul grano (wheat) quotato al Chicago Board of Trade (Cbot) potrebbe presto oltrepassare la resistenza a 1.200 centesimi di dollaro per bushel arrivando in area 1.300 prima e segnare poi nuovi top in zona 1.375/1.400. Essenziale però posizionare un rigido livello di stop loss a quota 1.090, al di sotto del quale si profilerebbe l’inizio di una nuova correzione.

Gli Etc sul grano a Piazza Affari

Al rialzo sul grano a Piazza Affari sono disponibili i seguenti Etc: Wisdomtree Wheat, Wisdomtree Eur Daily Hedged Wheat e Wisdomtree 2x Daily Long Wheat.

 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti
X