Mercati: un passo avanti e uno indietro per Fib, Dax ed Euro Stoxx 50 future

A
A
A
di Gianluigi Raimondi 19 Maggio 2022 | 07:54

Il mancato superamento della resistenza statica di breve termine a 24.140 punti sta provocando una correzione sul Fib, il future sull’indice Ftse Mib con scadenza giugno, anche se per il momento limitata. Operativamente, al ribasso, i prossimi target sono individuabili in area 23.000 prima e in area 24.635/930 in seguito. Sotto 22.420, per contro, obiettivi potenziali a 21.755 prima e sul supporto statico di medio periodo a 22.420 in seguito.

Un passo in avanti e un’altro all’indietro. Questa nelle ultime sedute la marcia del Dax future con scadenza giugno, che dopo aver testato la resistenza statica di breve termine a 14.260 punti è arretrato fino al supporto statico, anchìessodi breve periodo, a quota 13.815. Dal punto di vista operativo, oltre la soglia dei 14.000 punti, obiettivi potenziali a 14.260 prima ed eventualmente in area 14.500 poi. Sotto 13.815 target invece in area 13.760 prima ed eventualmente 13.500 in seguito.

Scenario simile per il future sull’EuroStoxx 50 con scadenza di giugno, che prima ha testato la resistenaa di breve a 3.745 punti e poi ha ritracciato fino a quota 3.620. Operativamente, in questo caso, oltre la media mobile a 21 sedute ora a quota 3.665 target potenziali a 3.745 prima ed eventualmente 3.800/815 in seguito. Sotto 3.620 obiettivi per contro a 3.600 prima e 3.570 poi.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti