Criptovalute e blockchain: Binance ottiene la registrazione in Italia

A
A
A
di Redazione 30 Maggio 2022 | 11:56

Binance, il principale ecosistema blockchain e fornitore di infrastrutture per criptovalute del mondo, annuncia di aver ottenuto in data 27 maggio la registrazione presso il Registro per gli Operatori in Valuta Virtuale gestito dall’Organismo Agenti e Mediatori (OAM), così come previsto dalla normativa italiana in materia di cripto-attività.

L’iscrizione al registro da parte di  Binance Italy, entità legale del gruppo nel nostro Paese costituita negli scorsi mesi, permetterà all’azienda di offrire prodotti cripto ai clienti italiani, ed è testimonianza concreta dell’importanza per Binance di operare in conformità alle normative locali in materia di criptovalute. Essa rappresenta, inoltre, un importante tassello della strategia di crescita di Binance in Italia, che permetterà all’azienda di rafforzare la propria presenza nel nostro Paese aprendo uffici e ampliando il team di professionisti attivo sul territorio.

Changpeng Zhao “CZ”, Fondatore e CEO di Binance, ha dichiarato: “Una regolamentazione chiara ed efficace è essenziale per l’adozione mainstream delle criptovalute. Pertanto, ringraziamo il Ministero dell’Economia e delle Finanze e l’OAM per l’impegno profuso nel definire e controllare i requisiti necessari per operare in Italia nella piena trasparenza. Sin dal primo giorno, Binance ha sempre messo i propri utenti al primo posto e, grazie ad interventi come l’istituzione del registro, essi potranno nutrire ancora più fiducia in una piattaforma leader e affidabile come Binance”.

La notizia segue il traguardo raggiunto da Binance in Francia a inizio maggio 2022, quando ha ricevuto la registrazione come “Digital Asset Service Provider” (DASP) da parte dell’AMF, l’autorità di regolamentazione del mercato azionario del Paese, sulla scia delle autorizzazioni ricevute recentemente in Bahrain, ad Abu Dhabi e Dubai.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti
X