Mercati: Fib, Dax ed Euro Stoxx 50 future alla ricerca di nuovi supporti

A
A
A
di Gianluigi Raimondi 10 Giugno 2022 | 07:58

Il Fib, il future sull’indice Ftse Mib con scadenza giugno, ha incrociato al ribasso le medie mobili a 21 e 50 sedute (ora rispettivamente a 24.145 e 23.940 punti). Un movimento che sta spingendo i corsi nella parte bassa del trading range in atto dalla seconda metà dello scorso marzo. Operativamente, al ribasso i prossimi obiettivi tecnici del derivato sono individuabili a 22.985 prima e 22.420 eventualmente in seguito. Oltre 24.185, per contro, target potenziale in area 24.900/25.000 punti.

Segnale ribassista per il Dax future con scadenza giugno, sceso al di sotto delle medie mobili a 21 e 50 sedute, al momento rispettivamente a 14.230 e 14.130 punti. Un movimento che potrebbe anticipare un’ulteriore correzione dato che gli indicatori tecnici non sono ancora in ipervenduto. In quest’ottica, i prossimi obiettivi sono individuabili a quota 13.860 in prima battuta e in zona 13.675 poi. Oltre la resistenza (ex supporto) a 14.315 obiettivi potenziali inveced a 14.500 prima e 14.700 in seguito.

Situazione simile per il future sull’EuroStoxx 50 con scadenza di giugno: anche in questo caso i corsi hanno infatti incrociato al ribasso le medie mobili a 21 e 50 giorni, ora coincidenti a 3.720 punti. Operativamente, al ribasso i prossimi target sono individuabili in area 3.630/3.580. Oltre 3.750, obiettivi per contro in zona 3.855.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti
X