Ad Anna Lambiase il premio internazionale dedicato alle donne del fintech

A
A
A
di Redazione 10 Giugno 2022 | 13:15

Anna Lambiase, Ceo e Founder di IR Top Consulting, boutique finanziaria specializzata sui Capital Markets e nell’IPO Advisory su Euronext Growth Milan (ex AIM Italia) ha ricevuto il premio internazionale “Tecnovisionarie® 2022, dedicato all’eccellenza imprenditoriale femminile nel settore del FinTech giunto alla XVI Edizione.

In particolare, ad Anna Lambiase premiata dal Prof. Marco Giorgino, ordinario di Financial Markets and institutions presso il Politecnico di Milano, è stata conferita l’onorificenza con la seguente motivazione:

 Il mercato dei capitali per tutti”. Ogni sfida, per essere compiuta, ha bisogno di lungimiranza e ovviamente preparazione. Anna Lambiase ha accettato di lavorare per aiutare le aziende medie e piccole italiane a quotarsi in Borsa. Non solo ci è riuscita, grazie alle skill di cui sopra, ma è anche diventata il riferimento per questo specifico settore, proponendo agli imprenditori un modello di finanza sostenibile che semplifica l’apertura al mercato e l’accesso al capitale. Imprenditrice al femminile ormai da 20 anni, con la sua IR Top Consulting ha all’attivo collaborazioni con oltre 100 aziende, per le quali ha curato processi di listening, valutazioni, elaborazioni piani industriali, operazioni di M&A ed emissioni di bond. Ha collaborato con il Governo Gentiloni per la definizione della misura per il credito di imposta delle PMI in IPO, è autrice di numerose pubblicazioni e articoli di finanza corporate, risiede in consiglio di amministrazione in società quotate.

Il prestigioso riconoscimento, ideato da Gianna Martinengo, fondatrice e Presidente di Women&Tech, è organizzato in collaborazione con il Consiglio regionale della Lombardia e nasce con l’obiettivo di riconoscere il valore di donne che, nella loro attività professionale, hanno dimostrato di possedere lungimiranza, privilegiando l’impatto sociale, la trasparenza nei comportamenti e l’etica.

Anna Lambiase, CEO di IR Top Consulting, commenta: “Sono molto orgogliosa di ricevere questo riconoscimento che conferma l’impegno e la determinazione profusa nell’affiancare le PMI italiane nel loro percorso di quotazione sul mercato dei capitali attraverso un modello di finanza sostenibile che semplifica l’ingresso in Borsa. In oltre 20 di attività professionale, affiancata da un team altamente qualificato, abbiamo seguito più di 100 imprese per stimolare la crescita delle PMI che grazie alla quotazione hanno apportato un valore aggiunto allo sviluppo economico di tutto il Paese. Ringrazio infine la Giuria di grande standing e il Prof. Marco Giorgino, direttore scientifico dell’Osservatorio Fintech e Insurtech del Politecnico di Milano e figura di riferimento su temi bancari e finanziari internazionali, che mi hanno premiata”.

La XVI edizione dell’evento, che si è svolta presso l’Auditorium Giorgio Gaber di Palazzo Pirelli, quest’anno è stata dedicata al tema “FinTech, le eccellenze al femminile”. La Giuria, composta da qualificati esponenti del mondo della cultura, della comunicazione, della scienza e dell’innovazione, ha selezionato i 10 profili di eccellenza delle candidate, sul valore che hanno apportato al FinTech sia nel ruolo di protagoniste dell’evoluzione del settore sia in quello di destinatarie dei servizi finanziari e tecnologici.

Insieme ad Anna Lambiase sono state premiate altre 9 donne unite dai valori comuni tra cui determinazione e visione del mercato internazionale in cui operano: Marica Enrica Angelone – CEO di Wallife; Emanuela Campari Bernacchi – Avvocato e Partner del dipartimento fintech dello Studio Legale Gattai, Minoli, Partners; Erika Fattori – Brand & Communication director di Nexi; Antonella Grassigli, CEO di Doorway; Sara Noggler, CEO di Polyhedra; Maria Tesa Paracampo, professore associato di Diritto dei Mercati Finanziari presso l’Università degli Studi di Bari Aldo Moro; Claudia Parzani, Presidente di Borsa Italiana; Antonella Sciarrone Alibrandi, professore ordinario di Diritto dell’Economia presso l’Università Cattolica; Paola Trecarichi, General Manager di HiPay Italia.

La Giuria del XVI Premio Internazionale Tecnovisionarie® 2022 è composta da: Diana Bracco, Presidente e Amministratore Delegato Gruppo Bracco e Presidente Fondazione Bracco; Daniela Aleggiani, Vicepresidente Fondazione 3M, Giovanna Boggio Robutti, Direttore Generale Fondazione per l’Educazione Finanziaria e al Risparmio (ABI); Deborah Chiodoni, Direttore Ufficio Stampa, Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci, Milano; Barbara Digiglio, Vicedirettore di Elle e Digital Director di Elle.it; Gianna Martinengo, Presidente Didael KTS, Presidente e Fondatrice di Women&Technologies®; Franca Melfi Direttrice Centro Multidisciplinare Chirurgia Robotica, Azienda Ospedaliera Universitaria Pisana; Patrizia Rutigliano Executive Vice President Goverment Affairs, CSR e Communications SNAM; Federica Villa Dirigente Presidenza e Relazioni Istituzionali Camera di Commercio di Milano.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti
X