Titoli di stato, se torna il rischio spread

A
A
A
di Redazione 15 Giugno 2022 | 12:19

Nel blog di banca Generali, Protezione&Risparmio, è pubblicata un’analisi sulla ripresa dello spread e sulle sue conseguenze per il portafoglio dei risparmiatori, oltre che per il sistema Paese. Ecco, di seguito un estratto:

 

Sui giornali se ne parlava poco, sembrava quasi finito nel dimenticatoio e invece, rieccolo, lo spread è tornato sotto i riflettori della comunità finanziaria.

Stiamo parlando, per chi non lo conoscesse ancora, del differenziale (che in inglese si dice appunto spread) tra i rendimenti dei titoli di stato italiani e quelli tedeschi (Bund) di uguale scadenza. Nello specifico, vengono presi a riferimento i rendimenti dei Buoni del Tesoro Poliennali (Btp) con durata a 10 anni e i Bund tedeschi che hanno la stessa vita residua.

Nelle ultime settimane, mentre le borse internazionali subivano una significativa correzione, lo spread Btp/Bund ha imboccato decisamente un trend in salita, superando di recente la soglia dei 230 punti base (2,3%).

Era da circa due anni che non si vedevano livelli così alti, cioè da quando l’economia internazionale era messa a dura prova dall’emergenza sanitaria del Covid-19. Ma perché è così importante lo spread Btp/Bund?….

CLICCA QUI PER LEGGERE L’ARTICOLO IN VERSIONE INTEGRALE NEL BLOG DI BANCA GENERALI

 

 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti
X