Mercati: Fib, Dax ed Euro Stoxx 50 future restano in stand-by

A
A
A
di Gianluigi Raimondi 28 Giugno 2022 | 07:32

Il Fib, il future sull’indice Ftse Mib con scadenza settembre, resta per il momento ancora in trading range con movimenti intorno ai 21.800 punti. Nel dettaglio, la resistenza (limite superiore di questo movimento laterale) è posta a quota 22.480 mentre il supporto, ovvero il limite inferiore, è individuabile a 21.335 punti. Di conseguenza, solo oltre 22.480 si potrebbe assistere a un credibile tentativo di recupero con primi target eventuali in area 23.000. Sotto 21.335 obiettivi invece a in zona 21.000.

Nuovo segnale ribassista per il Dax future con scadenza settembre, che ha disegnato un doppio massimo discendente tra 13.420 e 13.365 punti. Uno scenario che potrebbe riportare i corsi al di sotto della soglia tecnica e psicologica dei 13.000 punti nel breve termine. Operativamente quindi solo la conferma del superamento di quota 13.420 favorirebbe un credibile tentativo di recupero con successivi target a 13.630 prima e 13.850 eventualmente poi.

Situazione simile per il future sull’EuroStoxx 50 con scadenza di settembre, che almeno per il momento non è riuscito a superare la resistenza statica di breve periodo posta in area 3.560 e accusando poi una correzione che potrebbe riportare i corsi al test del supporto in zona 3.400. Quindi, solo oltre 3.560 si profilerebbe un credibile tentativo di inversione al rialzo con obiettivi, nel caso, a 3.590 prima e 3.670/3.700 eventualmente poi.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti