Mercati: Fib, Dax ed euro Stoxx 50 future pronti a invertire la rotta?

A
A
A
di Gianluigi Raimondi 4 Luglio 2022 | 07:40

Quota 20.900 sembra dimostrarsi per ora un valido livelli di supporto per il Fib, il future sull’indice Ftse Mib con scadenza settembre. Tuttavia, per assistere a un credibile e duraturo uptrend i corsi dovranno prima tornare al di sopra della soglia tecnica e psicologica dei 22.000 punti e poi confermare il superamento della resistenza statica a quota 22.470. Sotto 20.900 obiettivi inve ce a 22.65, minimo intraday dello scorso marzo.

Prova, timidamente, a rialzare la testa il Dax future con scadenza settembre, dopo la formazione di un doppio minimo in area 12.600 punti. Per poter assistere a un recupero credibile i corsi dovranno però oltrepassare innanzitutto la resistenza statica di breve termine posta a quota 13.000, preludio a un ulteriore allungo verso 13.390 prima ed eventualmente 13.640 in seguito. Sotto quota 12.600 target potenziali invece a 12.500 prima e 12.400 poi.

Scenario analogo per il future sull’EuroStoxx 50 con scadenza di settembre, che sta provando a rimbalzare dal supporto statico di breve termine posto a quota 3.400 punti. Oltre la prima resistenza a quota 3.500 i potenziali successivi target diventerebbero 3.580 prima e 3.625 poi. Sotto il sostegno a 3.400 punti, obiettivi per contro a 3.350 prima ed eventualmenbte inarea 3.300 poi.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti