Mercati: lenta ripresa per Fib, Dax ed Euro Stoxx 50 future

A
A
A
di Gianluigi Raimondi 8 Luglio 2022 | 07:37

Segnale rialzista per il Fib, il future sull’indice Ftse Mib con scadenza settembre, che ha oltrepassato a quota 21.080 la trendline discendente, limite superiore del canale ribassista che insisteva da inizio giugno. Ovviamente, per assistere allo sviluppo di un uptrend credibile occorrono ulteriori conferme. Dal punto di vista operativo, al rialzo i prossimi obiettivi sono individuabili a 21.865 prima e 22.245/490 poi. Sotto 20.370, per contro, obiettivi a 20.000 prima e 19.850/800 poi.

Avanti con massima cautela. Questa la marcia del Dax future con scadenza settembre che sta provando a consolidare intorno ai 12.830 punti dopo il parziale recupero delle ultime due sedute. Dal punto di vista operativo ora il prossimo, cruciale obiettivo è la soglia tecnica e psicologica dei 13.000 punti. Oltre target eventuali in area 13.360/13.500. Al ribasso invece, nel caso in cui dovessere violato il supporto dinamico ascendente di breve termine a 12.560 prossimi obiettivi a 12.250 prima e 12.150/100 eventualmente poi.

Scenario analogo per il future sull’EuroStoxx 50 con scadenza di settembre, che prosegue nel recupero e ha oltrepassato la media mobile a 21 sedute passante per quota 3.470. Operativamente, i prossimi target sono individuabili prima in area 3.550/580 prima e a quota 3.670 eventualmente in seguito. Sotto il sostegno a 3.400 punti, obiettivi per contro a 3.345 prima ed eventualmenbte in area 3.300/250 poi.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti