Investitori individuali più consapevoli. La ricerca di Schroders

A
A
A
di Redazione 11 Luglio 2022 | 14:31

Gli investitori italiani sono più consapevoli del ruolo sociale che possono svolgere, in quanto azionisti, e più aperti a investire nei mercati privati. Tuttavia, esiste un divario tra gli investitori con competenze finanziarie più sofisticate e i soggetti con conoscenze più rudimentali, a dimostrazione di quanto una migliore educazione finanziaria sia ancora necessaria.

È, in sintesi, quanto emerge dai risultati della ricerca Schroders Global Investor Study 2022, indagine annuale che ha coinvolto oltre 23.000 persone in 33 paesi.

La ricerca mostra infatti che in Italia il 93% dei soggetti che si definiscono investitori “avanzati/esperti” ritiene che il ruolo di azionisti dovrebbe conferire loro la possibilità di influenzare le società detenute in portafoglio (95% a livello globale), contro il 60% (69% il dato globale) degli investitori “principianti/inesperti”.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti