Asset allocation: le previsioni di Ubs AM per il secondo semestre

A
A
A
di Redazione 13 Luglio 2022 | 16:01

Ubs AM ha pubblicato il Panorama Mid-year outlook 2022, dal titolo “L’inflazione: una sfida da affrontare”. L’analisi valuta le potenziali sfide e opportunità d’investimento in un contesto caratterizzato da alti livelli di inflazione e dalle contromisure delle banche centrali per affrontarli.

Barry Gill, Head of Investments di UBS Asset Management, ha commentato: “I mercati e gli investitori sono corsi ai ripari per riprezzare il rischio, in particolare nei settori in crescita della disruption tecnologica. L’S&P 500 è entrato formalmente nel bear market e le obbligazioni e le azioni hanno iniziato a essere correlate positivamente per la prima volta in oltre 20 anni. Le domande principali a cui gli investitori stanno cercando di rispondere riguardano la durata delle pressioni inflazionistiche e se le banche centrali, nel loro zelo, faranno accidentalmente precipitare l’economia globale in recessione”.

Le previsioni per l’anno in corso

Asset Allocation: Gli investitori più pazienti potrebbero avere a disposizione un punto di ingresso ancora più interessante per il mercato azionario globale, che potrebbe arrivare se la moderazione ciclica dell’inflazione consentisse alle banche centrali di muoversi in una direzione più dovish, permettendo all’attività economica globale di salire.

Clima: L’aumento dell’inflazione ha determinato un netto cambiamento nelle preferenze degli investitori: il valore tradizionale sembra essere tornato di moda. Gli investitori “sostenibili” che guardano al di là dell’“already green” potrebbero guadagnare esposizione ad asset nascosti di soluzioni climatiche a prezzi scontati. In genere si tratta di settori storici ad alta intensità di emissioni che devono decarbonizzarsi. Queste aziende saranno probabilmente ricategorizzate come “green” e otterranno valutazioni più elevate man mano che si evolveranno.

Hedge fund: Gran parte della prima metà del 2022 è stata caratterizzata da eventi che hanno scosso i mercati globali del rischio. Durante questi mesi turbolenti, gli hedge fund hanno generalmente superato questo periodo meglio dei beta azionari o obbligazionari. L’inserimento di un’allocazione diversificata di hedge fund ai portafogli tradizionali può servire come buon diversificatore, in particolare in contesti di mercato difficili.

Real estate: Il modello di UBS AM ha dimostrato che il real estate offre una protezione dall’inflazione del 78% e fino all’80% quando si applicano ulteriori condizioni, come i tassi di interesse reali e il premio di rischio immobiliare variabile. Tuttavia, stiamo assistendo a un crescente rischio di stagflazione, dovuto all’aumento dei tassi di interesse da parte delle banche centrali nel tentativo di frenare l’inflazione.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti