Mercati: colpo di reni per Fib, Dax ed Euro Stoxx 50 future

A
A
A
di Gianluigi Raimondi 20 Luglio 2022 | 07:50

Il Fib, il future sull’indice Ftse Mib con scadenza settembre, è tornato di slancio a oltrepassare al media mobile passante per 21.390 punti. Un movimento che favorisce il recupero con primi target individuabili a quota 22.000 e in seguito in area 22.600 punti. Cruciale però posizionare uno stop loss (o stop and reverse) all’eventuale violazione di quota 21.390 con obiettivi potenziali in area 20.630/425 punti.

Colpo di reni per il Dax future con scadenza settembre, che ha confermato l’incrocio alrialzo a quota 12.910 della media mobile a 21 sedute e salito poi fino a sfiorare in area 13.510 punti l’analoga media a 50 giorni. Dal punto di vista operativo, al rialzo, i prossimi obiettivi tecnici sono individuabili a 13.720 punti, dove lo scorso 16 giugno era stato aperto un gap ribassista e poi in zona 14.000. Sotto 13.275, per contro, target in zona 13.000.

Scenario analogo per il future sull’EuroStoxx 50 con scadenza di settembre, che ha superato di slancio la resistenza statica a quota 3.500 e poi ha incrociato al rialzo a quota 3.570 la media mobile a 50 sedute. Operativamente, in questo caso, al rialzo i prossimi target sono individuabili a 3.650 punti prima e in seguito a ridosso di quota 3.690. Sotto 3.550 obiettivi invece in area 3.500 punti.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti