Raccomandazioni di Borsa: i Buy di oggi da Acea a UniCredit

A
A
A
di Gianluigi Raimondi 21 Luglio 2022 | 11:00

Banca Akros assegna un buy a:

Anima con fair value di 4,60 euro, ridotto però dai precedenti 5,30 euro (trimestrale il 29 luglio), Bff Bank con target price di 7,80 euro (trimestrale il 4 agosto), Cnh Industrial con target di 18 euro (trimestrale il 29 luglio), Digital Magics con prezzo obiettivo di 5,80 euro (secondo VentureCapital Monitor gli investimenti inelle start-up italiane sono aumentati del 123% su base annua 957 milioni di euro), Gpi con obiettivo di 17,50 euro (il consorzio temporaneo guidato da GPI si è classificato primo nell’assegnazione di due nuovi lotti della gara indetta dalla Consip) e Mfe con fair value di 1,20 euro (annunciato un buyback da 70 mln di euro).

Giudizio accumulate inoltre per Atlantia con target di 23 euro in scia alla semestrale di Abertis, Prysmian con obiettivo di 37 euro (Biden accelera sul passaggio alle energie rinnovabili negli Usa) e Safilo con fair value di 1,68 euro (ha annunciato di aver aderito al The Fashion Pact).

Bestinver giudica buy:

Leonardo con target price di 10-11 euro (rinnovato l’accordo con Sloane) e Prysmian con prezzo obiettivo di 37-38 euro in scia alla trimestrale.

Equita valuta buy:

Acea con prezzo obiettivo di 20,60 euro in scia all’ottenimento di una autorizzazione per impianto solare in Sardegna da 85 MW, Credem con target price di 7,40 euro in vista dei risultati del secontro trimestre in calndario il 5 agosto, Eni con fair value di 18,50 euro (la corte d’appello di Milano ha preso atto della decisione della procura generale, all’avvio del processo di secondo grado sulle presunte tangenti in Nigeria, di rinunciare all’appello contro la sentenza del Tribunale che aveva assolto tutti gli imputati), Intesa SanPaolo con obiettivo di 2,70 euro (secondo Il Messaggero anche altre fondazioni potrebbero considerare un incremento della partecipazione in Intesa) e Saras con target di 1,40 euro in scia alle stime sui risultati del secondo trimestre.

Mediobanca assegna un outperform a:

Acea con fair value di 21,50 euro, Alkemy con obiettivo di 24,30 euro in scia all’acquisizione della spagnola INNOCV, Enel con target di 8 euro (Endesa ha annunciato la messa in servizio di alcuni dei pannelli solari da 9,6 MWp installati negli stabilimenti di Incarlopsa) e Leonardo con obiettivo di 12,50 euro (nuovo contratto con l’European Space Agency).

Barclays giudica overweight:

Banco Bmp con target di 3,50 euro, ridotto però dai precedenti 3,80 euro e Intesa Sanpaolo con obiettivo di 2,30 euro, tagliato dai precedenti 2,70 euro.

Jefferies assegna un buy a:

Bper con fair value di 3 euro, ridotto però dai precedenti 3,50 euro e Banco Bpm con target di 4,20 euro, tagliato però dai precedenti 4,60 euro.

Ubs valuta buy:

Intesa Sanpaolo con obiettivo di 2,20 euro, ridotto però dai precedenti 2,70 euro e UniCredit con target di 12,20 euro, tagliato però dai precedenti 15,40 euro.

Berenberg giudica buy:

Intercos con fair value di 16,50 euro (inizio copertura titolo).

 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti