Mercati: Fib, Dax ed Euro Stoxx 50 future ancora impostati al ribasso

A
A
A
di Gianluigi Raimondi 22 Luglio 2022 | 07:44

Il Fib, il future sull’indice Ftse Mib con scadenza settembre, sta tentando di confermare la tenuta del supporto statico di medio termine a quota 20.370. Per assistere a un credibile rialzo i corsi dovranno oltrepassare la resistenza statica di breve periodo a 21.175 punti con potenziale target successivo in area 22.500.  Fondamentale però posizionare uno stop loss (o stop and reverse) all’eventuale violazione di quota 20.370.

Il Dax future con scadenza settembre, sta lentamente ritracciando verso la soglia tecnica e psicologica dei 13.000 punti. Un livello che se dovesse anch’esso essere violato proietterebbe i corsi in area 12.800 prima ed eventualmenbte 12.500 poi. Oltre 13.340 target per contro a 13.485, dove ora transita la media mobile a 50 sedute.

Resta invece in prossimità della resistenza a 3.600 punti il future sull’EuroStoxx 50 con scadenza di settembre. Il quadro è però molto incerto, soprattutto dopo il recente nuovo incrocio al ribasso della media mobile a 50 sedute a quota 3.575.  Operativamente, in questo caso, sotto 3.525 obiettivi invece in area 3.470 punti. Al rialzo invece i prossimi target sono individuabili a 3.650 punti prima e in seguito a ridosso di quota 3.690.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti