Raccomandazioni di Borsa: i Buy di oggi da Acea a Unidata

A
A
A
di Gianluigi Raimondi 27 Luglio 2022 | 11:00

Equita assegna un buy a:

Acea con prezzo obiettivo di 20,60 euro (oggi la trimestrale), Bff Bank con target price di 9,20 euro, alzato del 2% in vista della trimestrale in calendario il 4 agosto, Campari con target price di 11,50 euro (oggi la trimestrale), Cementir con fair value di 9,40 euro (oggi la trimestrale), Eni con prezzo obiettivo di 18,50 euro (Var Energi alza il dividendo del terzo trimestre 2022 a 0,10 dollari), Fila con target di 12,30 euro (debiti strutturati in riduzione di circa 80 mln di euro con 10 mln di riduzione di oneri finanziari), Inwit con obiettivo di 11,50 euro (accordo con Open Fiber), Iveco Group con fair value di 13 euro (sviluppato un innovativo sistema di miscelazione idrogeno e gas naturale, domani la trimestrale), Moncler con obiettivo di 62 euro (oggi la semestrale), Newlat Food con target di 8,80 euro, ridotto però del 4% rispetto al precedente in vista della semestrale in calendario il 9 settembre, revo con obiettivo di 12 euro (domani la semestrale), Stellantis con fair value di 19 euro (domani la trimestrale) e UniCredit con target di 14,10 euro (risultati trimestrali migliori delle stime).

Banca Akros giudica buy:

Cairo Communications con fair value di 1,74 euro in vista della trimestrale in calendario il 4 agosto, Cementir con target di 10 euro (oggi la trimestrale), Fila con obiettivo di 13,70 euro, Leonardo con fair value di 15 euro (nonostante le mancata opportunità in Polonia), Moncler con target di 68 euro (oggi la trimestrale), Pirelli & C, con obiettivo di 6 euro (trimestrale il 4 agosto), Poste Italiane con fair value di 13 euro (oggi la trimestrale), Stellantis con target di 16,50 euro, STMicroelectronics con obiettivo di 41 euro in scia alla trimestrale di Texas Instruments e Unidata con fair value di 65 euro (oggi la trimestrale).

Giudizio accumulate inoltre per Campari con target di 12,30 euro, Inwit con obiettivo di 11,30 euro, Rai Way con fair value di 6,30 euro (oggi la trimestrale) e UniCredit con target di 12,20 euro.

Bestinver assegna un buy a:

Cementir con fair value di 10-11 euro, Prysmian con target di 37-38 euro in scia alla semestrale di Nexans, Saras con fair value di 1,60-1,70 euro e Stellantis con obiettivo di 26-28 euro.

Mediobanca valuta outperform:

Ariston Group con obiettivo di 12,50 euro (trimestrale il 3 agosto), Comer Industries con fair value di 36,40 euro (semestrale in calendario il 4 agosto), Elica con target di 3,50 euro in scia alla trimestrale di Whirpool, Enel con obiettivo di 8 euro (potrebbe vendere una quota dell’80% del portafoglio rinnovabili in Australia), Enav con fair value di 5,20 euro (semestrale il 3 agosto), Inwit con obiettivo di 12,75 euro (copertura di 21mila letti ospedalieri con il 5g), Italgas con fair value di 6,40 euro in scia alla semestrale, Leonardo con target di 12,50 euro (contratto con la cinese Ctic), Philogen con obiettivo di 25,30 euro (completato il reclutamento nello studio Nidlegy™ di Fase III UE secondo i piani), Prima Industrie con fair value di 22,50 euro (semestrale il 29 luglio) e Sit con target di 10 euro (update del programma di buyback).

EnVent giudica outperform:

Convergenze con obiettivo di 5,06 euro (sta continuando a investire nella propria infrastruttura di TCL e in nuovi prodotti e servizi che aumenteranno la crescita di clienti, ricavi e redditività).

Integrae Sim assegna un buy a:

Marzocchi Pompe con fair value di 9 euro in scia ai dati preliminari del primo semestre.

 

 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti