Raccomandazioni di Borsa: i Buy di oggi da Acciona a Zignago

A
A
A
di Gianluigi Raimondi 28 Luglio 2022 | 11:00

Banca Akros valuta buy:

Almawave con target price di 6,50 euro (semestrale il 4 agosto), Azimut con prezzo obiettivo di 26 euro in vista della trimestrale in calendario oggi, Eni con fair value di 16,50 euro (nuovo conseortio per il gas in Angola), Leonardo con target di 15 euro (oggi la trimestrale), Maire Tecnimont con obiettivo di 4 euro (oggi la trimestrale), Mfe con target di 1,20 euro (possibile nuova competizione per M6), Moncler con fair value di 68 euro dopo la trimestrale, Mondadori con target di 3,20 euro (oggi la trimestrale), Orsero con obiettivo di 18 euro (due nuove acquisizioni in Francia), Ovs con fair value di 2,40 euro (acquisito il brand Les Copains), Piaggio con target di 3,50 euro (oggi la trimestrale), Stellantis con obiettivo di 16,50 euro dopo la trimestrale, Stm con fair value di 41 euro dopo la trimestrale e Unidata con target di 65 euro dopo la trimestrale anche in questo caso.

Giudizio accumulate inoltre per Amplifon con obiettivo di 42,50 euro (oggi la semestrale), Banca Generali con fair value di 32 euro (oggi la trimestrale), Campari con obiettivo di 12,50 euro, migliorato dai precedenti 12,30 euro dopo la semestrale, Il Sole 24 Ore con target di 0,73 euro (oggi la semestrale), Inwit con obiettivo di 11,30 euro (oggi la trimestrale), Prysmian con fair value di 37 euro (oggi la trimestrale), Rai Way con obiettivo di 6,30 euro dopo la trimestrale e Recordati con target di 50,20 euro (oggi la semestrale).

Equita assegna un buy a:

Acciona con obiettivo di 40 euro in scia alla trimestrale, Acea con fair value di 20,60 euro dopo la trimestrale, Campari con target di 12 euro, Cementir con obiettivo di 8,10 euro dopo la trimestrale, Elica con target di 3,90 euro (oggi la trimestrale), Enel con fair value di 7,70 euro (risultati in linea con le attese per Endesa), Eni con fair value di 18,50 euro, Inwit con obiettivo di 11,50 euro, Iren con fair value di 3,30 euro (oggi la trimestrale), Iveco Group con target di 60,50 euro (guidance 2022 confermata), Leonardo con fair value di 12 euro, Mondadori con target di 2,60 euro, Moncler con obiettivo di 60,50 euro, Ovs con target di 2,70 euro, Recordati con obiettivo di 53 euro (oggi la trimestrale), Stellantis con fair value di 19 euro, Terna con obiettivo di 7,90 euro (oggi la trimestrale), UniCredit con target di 14,90 euro, alzato del 6% dopo revisione al rialzo delle stime e Zignago Vetro con fair value di 14,40 euro (oggi la trimestrale).

Bestinver valuta buy:

Cementir con target di 10-11 euro, De’ Longhi con fair value di 30-32 euro, Leonardo con obiettivo di 10-11 euro, Nvp con target di 5-5,50 euro, Prysmian con target di 37-38 euro, Piaggio con obiettivo di 3,60-3,80 euro e Stellantis con fair value di 26-28 euro.

Intesa Sanpaolo giudica buy:

Acciona con prezzo obiettivo di 43,70 euro (accordo con la spagnola Fortia), Banca Mediolanum con target price di 8,60 euro (firmataria dei Principi delle Nazioni Unite per un’attività bancaria responsabile), Fila con fair value di 12,50 euro (debiti strutturati in riduzione di circa 80 mln di euro con 10 mln di riduzione di oneri finanziari), Inwit con obiettivo di 12,60 euro (accordo con Open Fiber), Iveco Group con target di 9,10 euro in scia alle vendite di camion a giugno in Europa, Pattern con fair value di 7,70 euro, ridotto però dai precedenti 7,80 euro (accordo per acquisite il 70% di Bond Factory) e Pirelli con obiettivo di 6 euro in scia alla semestrale di Michelin.

Mediobanca assegna un outperform a:

Banca Mediolanum con target di 7,30 euro, Diasorin con fair value di 153 euro in scia alla trimestrale di Qiagen, Interpump con obiettivo di 54,50 euro (semestrale il 2 agosto), Italgas con target di 6,40 euro (Medea, controllata al 52%, perfeziona un asset swap con Energetica), Pirelli & C. con obiettivo di 6,10 euro, Prysmian con target di 35,80 euro in scia alla semestrale di Nexans, Saipem con fair value di 1,40 euro dopo la trimestrale e Sit con obiettivo di 10 euro (focalizzazione sulla diversificazione di prodotto).

KT&Partners valuta add:

Maps con fair value di 5,10 euro (oggi l’assemblea degli azionisti per approvare un aumento di capitale per un massimo di 15 milioni di euro da sottoscrivere entro cinque anni).

Berenberg assegna un buy a:

De’ Longhi con prezzo obiettivo di 24 euro.

Integrae Sim giudica buy:

Crowdfundme con fair value di 8 euro, Esi con target price di 6 euro e Iscc Fintech con prezzo di 11,90 euro.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti